Xbox su TV e dispositivi streaming Microsoft: Game Pass verso nuove frontiere!

Un obiettivo importante.

Microsoft ha fatto una serie di annunci oggi sul cloud, ma ha anche insistito sul fatto di rimanere impegnata nella realizzazione di console. Liz Hamren, CVP di Gaming Experiences & Platforms, ha affermato che Microsoft sta già lavorando su nuovo hardware, "alcuni dei quali non verranno alla luce per anni".

"Il cloud è la chiave per il nostro hardware e le roadmap del Game Pass, ma nessuno dovrebbe pensare che stiamo rallentando l'ingegneria della nostra console di base. In effetti, lo stiamo accelerando", ha detto Hamren in un video briefing mostrato alla stampa. Ma l'obiettivo di Microsoft va ben oltre e si focalizza sul cloud e su dispositivi che consentiranno alle persone di poter accedere al Game Pass anche direttamente dalla TV.

"Stiamo lavorando con i produttori di TV globali per incorporare l'esperienza Game Pass direttamente nelle TV connesse a Internet, quindi tutto ciò di cui avrete bisogno per giocare è un controller. Oltre a ciò, stiamo anche sviluppando dispositivi di streaming stand-alone che è possibile collegare a una TV o un monitor, quindi se disponete di una connessione Internet stabile potrete trasmettere in streaming la vostra esperienza Xbox".

x1

Anche se le console continueranno ad essere importanti, Microsoft vuole espandere Xbox oltre il tradizionale pubblico delle console e vede il cloud gaming come la risposta. "Più recentemente, se le persone non potevano spendere centinaia di dollari su una console o potenzialmente le migliaia di dollari su un PC da gioco di fascia alta, semplicemente non poteva partecipare in modo significativo alla comunità di gioco globale", il capo di Xbox Phil Spencer ha detto durante lo stesso briefing.

"Il cloud ci consentirà di rimuovere completamente queste barriere, in tutto il mondo. Naturalmente, c'è ancora posto per console e PC. E francamente, ci sarà sempre. Ma attraverso il cloud, saremo in grado di offrire un'esperienza a chiunque sia connesso a Internet, anche sui dispositivi meno potenti e meno costosi, anche sui dispositivi che le persone già possiedono".

Fonte: Polygon

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza