Sony Japan Studio rimosso dal sito PlayStation sembra l'ultimo tassello della fine di un'era

Al suo posto Team Asobi.

Già all'inizio di quest'anno vi avevamo parlato di come Sony Japan Studio, responsabile di giochi come Ape Escape, Shadow of the Colossus e Gravity Rush, aveva ufficialmente dato il via alla sua riorganizzazione, con alcuni tra i migliori creativi, tra cui Keiichiro Toyama (Silent Hill, Gravity Rush), Teruyuki Toriyama (producer di Demon's Souls) e Masaaki Yamagiwa (producer di Bloodborne) avevano lasciato lo studio settimane prima.

Ora, sembra PlayStation abbia posto fine ad un'era: diversi utenti su ResetEra si sono accorti di come Sony Japan Studio non figuri più all'interno dei prestigiosi studi di PlayStation. Questo cambiamento tra l'altro è arrivato anche da poco: fino al 10 giugno il sito ufficiale di PlayStation contava ancora lo studio giapponese, mentre adesso il suo nome non compare più.

Al suo posto, Sony ha inserito Team Asobi che, dopo Astro's Playroom per PS5, attualmente sta cercando personale per nuovi progetti. Da parte di Sony non c'è nessun comunicato ufficiale sull'addio di Sony Japan Studio, ma il sito web parla da solo.

p1
Il sito come appariva il 10 giugno.
p2
E ora.

Japan Studio è stato fondato nel 1993 e ha prodotto una serie di famosi franchise, tra cui Ape Escape, Patapon, LocoRoco e Knack. Ha anche aiutato altri studi a realizzare esclusive Sony come The Last Guardian, Days Gone e il remake di Demon's Souls.

Fonte: ResetEra

Contenuti correlati o recenti

Lucca Comics & Games 2021 torna in presenza! Ecco il programma completo

I nostalgici di Lucca Comics & Games sono avvisati.

PS5 Digital Edition torna disponibile oggi da MediaWorld

I giocatori a caccia dell'edizione digitale di PS5 potranno mettere le mani sulla console.

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza