Microsoft espande il team di Azure Gaming in UK

Sarą guidato dal veterano Xbox, Harvey Eagle.

Il veterano di Xbox Harvey Eagle guiderà lo sforzo di Azure Gaming nel Regno Unito.

Microsoft ha investito molto nella sua attività aziendale di giochi in quanto desidera che più sviluppatori utilizzino la tecnologia cloud (Azure) e il cross-play. La società ha lanciato il programma ID@Azure, per rendere i suoi servizi cloud più disponibili per i team più piccoli, e ha lanciato la Gaming Ecosystem Organization (GEO) guidata da Sarah Bond.

Oltre ad Azure, Microsoft offre anche numerosi altri strumenti e servizi agli sviluppatori all'interno della sua linea di prodotti "Game Stack", inclusi Havok, Visual Studio e DirectX.

L'obiettivo del team di Azure Gaming è ottenere più studi utilizzando la tecnologia di Microsoft. Avendo già investito in Corea del Sud e Giappone, l'azienda ha ora creato una divisione dedicata nel Regno Unito.

Eagle è una figura ben nota nel Regno Unito. Ha trascorso 21 anni in Microsoft ed è stato responsabile del business Xbox nel Regno Unito per oltre sette anni tra il 2012 e il 2019. Ha anche ricoperto posizioni di marketing in tutta Europa e più recentemente è stato direttore globale per il marketing dei prodotti Xbox Live.

_4A7B5E0B_87C3_4E12_8419_564A3D64F212_.png

"Microsoft si impegna a portare le sue capacità cloud e gli strumenti e i servizi di sviluppo di giochi a sviluppatori e publisher di tutto il mondo", ha detto Eagle. "Il nostro CEO Satya Nadella ha elencato il "potenziamento dei creatori" come uno dei tre vantaggi chiave che Microsoft ha nel settore; un'altra prova che dimostra che siamo all-in sui giochi".

"A seguito di investimenti di successo in Corea del Sud e Giappone, questo è il primo team dedicato ad Azure Gaming in Europa, in riconoscimento della community di sviluppo altamente rispettata e di successo che esiste nel Regno Unito".

"L'obiettivo del mio nuovo ruolo è sfruttare tutti gli strumenti e i servizi di Microsoft Game Stack per aiutare i creatori di giochi del Regno Unito durante tutto il loro ciclo, dall'ideazione e sviluppo, all'attrazione di giocatori e alla crescita attraverso il coinvolgimento, la fidelizzazione e la monetizzazione. Voglio rendere più facile per qualsiasi sviluppatore accedere ad Azure e utilizzare questi strumenti e servizi. Sono davvero entusiasta di vedere come possiamo aiutare i creatori di giochi di tutte le dimensioni a creare titoli fantastici."

Fonte: Gamesindustry.biz.

Vai ai commenti (1)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pił rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

PlayStation Plus giochi gratis di ottobre svelati da un leak?

I possibili titoli di ottobre di PS Plus.

PlayStation Now con i giochi PS5! Un brevetto fa pensare a un servizio nettamente migliore

La possibilitą di giocare a titoli PS5 su PS Now potrebbe diventare concreta.

Steam a breve potrebbe impedire di scaricare le vecchie build dei giochi

L'ultima beta di Steam sembra mettere fine a una pratica molto diffusa.

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza