Terminator, Conan e altri franchise storici sono i grandi desideri e piani di Dotemu

Il publisher da poco acquisito da Focus Home Interactive guarda al futuro.

Ci sono stati molti giochi di Indiana Jones e Terminator nel corso degli anni, ma non sono stati esattamente eccezionali. E ora il publisher Dotemu, che ha recentemente trovato successo nel far rivivere franchise come Streets of Rage con sequel moderni, ed è stato acquisito da Focus Home Interactive, ha intenzione di realizzare titoli basati su vecchi franchise di azione.

"Penso che sarebbe interessante esplorare film classici come, non so, Indiana Jones, Terminator... il tipo di cose che non hanno mai avuto il loro fantastico gioco retrò ai tempi - erano sempre giochi promozionali e di solito non erano buoni", ha detto a IGN Cyrille Imbert, CEO di Dotemu. "E Conan, per esempio, adoro Conan. Mi piacerebbe fare un gioco di Conan."

Mentre Imbert sta solo parlando di possibilità ipotetiche, i suoi esempi fanno luce sui piani futuri di Dotemu. Tuttavia, riprendere i franchise degli anni '80 e '90, potrebbe dare a Dotemu l'opportunità di creare giochi su licenza di qualità.

Vale la pena notare che c'è stato almeno un buon gioco di Indiana Jones. Sarebbe Indiana Jones and the Fate of Atlantis, che è stato realizzato durante il periodo di massimo splendore del "rinascimento" dei giochi d'avventura di LucasArts. Anche lo sviluppatore di Wolfenstein, MachineGame, è in procinto di realizzare un nuovo gioco di Indiana Jones, quindi almeno questo franchise dovrebbe essere ben coperto da nuove uscite.

dotemu_wants_to_make_games_based_on_terminator_conan_and_oth_cxhm

Per quanto riguarda Dotemu, è attualmente focalizzato su Teenage Mutant Ninja Turtles: Shredder's Revenge, un vero successore dei classici picchiaduro di TMNT, e Metal Slug Tactics, che riformulerà gli splendidi sparatutto d'azione di SNK come una serie tattica. Il publisher si è concentrato principalmente sulla rivitalizzazione dei franchise retrò con un focus particolare sulla pixel art, ma Imbert non esclude la possibilità di riportare in vita gli anni 2000.

"Abbiamo coperto molti giochi degli anni '80 e '90, ma ci sono alcuni giochi dei primi anni 2000 con i primi titoli 3D che sono invecchiati piuttosto male, ma sono comunque giochi fantastici, quindi penso che ci sia molto potenziale, e lo abbiamo visto con Shadow of the Colossus, Resident Evil, Spyro o [Crash Bandicoot] o altro", conclude Imbert.

Fonte: IGN.

Vai ai commenti (2)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Bioshock 4 e Bioshock Remastered potrebbero uscire nel 2022

Dal recente leak Nvidia spunta anche un possibile Bioshock 4.

Raccomandato | Deathloop - recensione

Deathloop è una meravigliosa e psichedelica chimera videoludica.

Alan Wake Remastered è realtà ed ha anche una finestra di lancio!

Per la prima volta Alan Wake arriverà anche su console PlayStation.

Project Magnum è uno shooter sci-fi per PS5 e PS4 davvero spettacolare nel nuovo trailer

Diamo uno sguardo all'interessante Project Magnum previsto anche per PC.

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza