Mega Man Universe 'incasinato e caotico'. La storia del famigerato gioco cancellato da Capcom

I retroscena sul Mega Man che non vedrà mai la luce. 

Annunciato nel 2010, Mega Man Universe era un progetto ambizioso che, in retrospettiva, sembrava che avrebbe potuto essere Super Mario Maker per il pubblico di Capcom. Secondo nuove informazioni raccolte dal sito Protodude's Rockman Corner, quando il gioco è stato annunciato per la prima volta non c'era un piano solido su come sarebbe stato.

C'era sempre qualcosa di strano e vago in Mega Man Universe. Dalla registrazione del marchio nell'aprile del 2010 al suo annuncio mesi dopo, le informazioni sul gioco erano comprensibilmente difficili da trovare. Ma dopo il suo annuncio ufficiale nel luglio 2010, informazioni concrete hanno continuato a sfuggire. Parlando al Comic-Con di San Diego del 2010, il creatore di Mega Man Keiji Inafune ha detto ai fan che Mega Man Universe sarebbe stato "come il Mega Man dei vostri sogni".

Secondo una fonte che ha parlato con Protodude's Rockman Corner, al momento dell'annuncio non c'era un piano solido per il gioco. "Un giorno doveva essere un remake di Mega Man 2. [Inafune] ne parlava come se fosse una "platform" a sé. È andato avanti e indietro per un po'".

Al New York Comic-Con nel settembre del 2010, Mega Man Universe offriva una visione più concreta. Il gioco, che ha avuto una demo nello show floor, era una sorta di set di costruzione di Mega Man per creare i livelli. Secondo le fonti di Protodude, era immaginato come un store in corso in cui i giocatori potevano acquistare nuove risorse da aggiungere alle loro build. Immaginate Mario Maker pieno di microtransazioni, ma più di dieci anni fa.

Il problema principale del gioco a questo punto era che andava a genio a pochi. La demo mostrata al NYCC e al Tokyo Game Show nel 2010 era lenta e non è piaciuta a molti. La direzione artistica ha evitato lo stile anime caratteristico a favore di uno stile più "Cartoon Network" per attirare il pubblico occidentale.

Quando il creatore di Mega Man e game director di Mega Man Universe Keiji Inafune ha lasciato Capcom nell'ottobre del 2010, era abbastanza chiaro che il titolo era diretto verso la sua fine. Come riportano le fonti di Protodude, lo sviluppo del gioco stava già andando molto male a questo punto.

Sembra che l'intero progetto si sia dissolto lentamente dopo la partenza di Inafune. Il lavoro sull'ambizioso gioco è stato affidato a uno studio che sembrava non essere in grado di portarlo a compimento. Una fonte descrive il lavoro post-Inafune su Mega Man Universe "una corsa disorganizzata". Quando il gioco è stato ufficialmente cancellato nel marzo del 2011, nessuno si è realmente sorpreso.

Fonte: Kotaku.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Bioshock 4 e Bioshock Remastered potrebbero uscire nel 2022

Dal recente leak Nvidia spunta anche un possibile Bioshock 4.

Raccomandato | Deathloop - recensione

Deathloop è una meravigliosa e psichedelica chimera videoludica.

Alan Wake Remastered è realtà ed ha anche una finestra di lancio!

Per la prima volta Alan Wake arriverà anche su console PlayStation.

Project Magnum è uno shooter sci-fi per PS5 e PS4 davvero spettacolare nel nuovo trailer

Diamo uno sguardo all'interessante Project Magnum previsto anche per PC.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza