Xbox Series X/S: Scuf Gaming presenta i suoi primi controller per la next-gen Microsoft

'Instinct' e 'Instinct Pro' disponibili all'acquisto per gli utenti Xbox Series X/S.

Scuf Gaming, l'azienda nota per la personalizzazione di gamepad di fascia alta, ha annunciato i suoi primi due controller con un design basato sul controller Xbox Series X/S ufficiale di Microsoft.

Scuf Instinct e Instinct Pro sono compatibili con Xbox Series X/S, PC e dispositivi mobile. Entrambi i gamepad sono dotati di quattro paddle sul retro del controller. A differenza degli altri controller lanciati da Scuf, come il controller Prestige Xbox One (che funziona anche su Series X/S) o il controller Vantage PS4, i paddle su Instinct e Instinct Pro sono più piccoli, con un posizionamento simile a quelli dell'Xbox Elite e Elite Serie 2.

Entrambi i controller offrono tre diversi profili di rimappatura dei pulsanti, supporto per la connessione cablata e wireless, un jack audio da 3,5 mm, un D-pad rimovibile e levette intercambiabili. Inoltre, entrambi i controller hanno un frontalino rimovibile, il che significa che potrete cambiare il colore del controller.

Sebbene entrambi i controller sembrino molto simili, ci sono due differenze. Solo l'Instinct Pro offre trigger istantanei regolabili, che secondo Scuf dovrebbero fungere da "clic del mouse per scatti più veloci". E un'impugnatura ad alte prestazioni per una sensazione antiscivolo rivolta ai giocatori che amano sessioni di gioco prolungate.

scuf_instinct_pro_1_jpg_1400x0_q85

Instinct e Instinct Pro sono i primi controller Xbox Series X/S progettati da Scuf dal lancio delle nuove console.

Instinct e Instinct Pro sono ora disponibili per l'acquisto, esclusivamente sul sito ufficiale di Scuf. Il prezzo al dettaglio di Instinct parte da $170, mentre l'Instinct Pro parte da $200.

Fonte: IGN.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Microsoft è il brand tech più odiato nel mondo! Superati Google, Facebook e Sony

Una ricerca basata sui commenti su Twitter rivela i marchi più odiati e ci sono Microsoft, Sony e Tesla.

PlayStation Plus giochi gratis di ottobre svelati da un leak?

I possibili titoli di ottobre di PS Plus.

PlayStation Now con i giochi PS5! Un brevetto fa pensare a un servizio nettamente migliore

La possibilità di giocare a titoli PS5 su PS Now potrebbe diventare concreta.

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza