Nintendo perde il designer di NES e SNES Lance Barr che lascia la societÓ dopo 39 anni

Entrato a Nintendo per la prima volta nel 1982.

Lance Barr, designer delle console NES e SNES in America, ha annunciato la sua partenza da Nintendo dopo un periodo di quasi 39 anni. Più di recente, Barr ha aiutato a progettare il controller Nunchuck di Wii.

Barr è entrato per la prima volta in Nintendo nel 1982 come design e brand director, inizialmente lavorando su cabinati arcade. Ma sono state le sue riprogettazioni del Famicom giapponese e del Super Famicom che lo hanno visto lasciare un segno indelebile nella storia dei videogiochi.

"Il design originale del NES è stato elaborato nell'arco di diversi mesi, compreso un soggiorno di un paio di mesi mentre lavoravo in Giappone presso NCL. Il design è stato concepito come un sistema wireless e modulare, progettato per assomigliare più a un elegante sistema stereo piuttosto che di un giocattolo elettronico. Dopo la prima proiezione pubblica negli Stati Uniti al Consumer Electronics Show, mi è stato chiesto di riprogettare il case in base a nuovi requisiti ingegneristici" aveva dichiarato in un'intervista del 2005.

nes

L'influenza del design di Barr ha toccato anche il controller lightgun NES Zapper, l'arcade stick NES Advantage e il pad NES Max. Ha anche lavorato alla console NES aggiornata con i giochi caricati dall'alto e alla riprogettazione del Super NES.

Fonte: GamesIndustry

Contenuti correlati o recenti

Lucca Comics & Games 2021 torna in presenza! Ecco il programma completo

I nostalgici di Lucca Comics & Games sono avvisati.

PS5 Digital Edition torna disponibile oggi da MediaWorld

I giocatori a caccia dell'edizione digitale di PS5 potranno mettere le mani sulla console.

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche pi¨ innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non Ŕ ancora uscito e giÓ iniziano le polemiche sterili.

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza