Street Fighter, Streets of Rage e non solo: morto Mick McGinty, grande artista dietro a splendide copertine

Mick McGinty ha lavorato su alcune delle cover pi famose degli anni '90.

È scomparso Mick McGinty, autore di alcune delle più famose copertine di videogiochi dei primi anni 90. Nonostante il suo nome non sia molto conosciuto tra il grande pubblico, praticamente tutti conoscono le sue immagini per Street Fighter 2 o più titoli di SEGA tra cui Streets of Rage 2 e Streets of Rage 3, Kid Chameleon, Shining Force I, Traysia, Chicago Syndicate e altri titoli come Sol Feace, Leisure Suit Larry, Monster Bass, Off World Interceptor Extreme, Battle Cars e praticamente tutte le cover di Zoo Tycoon. La sua famiglia ha riferito che McGinty è morto il 18 settembre per cancro.

Senza dubbio, la sua partecipazione al gioco di combattimento di Capcom è stata l'opera più eccezionale, a causa dell'immagine mitica che confronta Chun-Li con Blanka e tutto il materiale promozionale che ha accompagnato il lancio sulle riviste.

Era anche un artista di spicco al di fuori dell'industria dei videogiochi. Ha partecipato a film degli anni '80 come "Bigfoot e i suoi amici" o "Chi ha incastrato Roger Rabbit" di Robert Zemeckis, ha lavorato nella pubblicità per McDonalds, Adidas e alcuni album musicali. Un incredibile artista a tutto tondo: di seguito potete dare uno sguardo ad alcune immagini.

1
2
3
4
5
6
7

Tutta la redazione di Eurogamer si stringe intorno alla famiglia.

Fonte: Kotaku

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza