PS5 con un processore a 16 core era il sogno di moltissimi sviluppatori

Mark Cerny rivela una chicca sulla genesi di PS5.

Sia PS5 che Xbox Series X offrono un livello di prestazioni relativamente alto a un prezzo piuttosto basso. Ma alcuni sviluppatori volevano che la console Sony offrisse prestazioni della CPU ancora maggiori. Tuttavia, dopo che Sony ha detto loro quali sarebbero state le conseguenze, hanno prontamente cambiato idea.

I dati tecnici chiave di PS5 sono piuttosto impressionanti. Ad un prezzo relativamente contenuto, i giocatori ottengono una console di nuova generazione con un SSD velocissimo, una potente unità grafica che consente di giocare in 4K e 120 Hz e un processore AMD con 8 core che offre incredibili prestazioni. Ma per alcuni sviluppatori ciò non sembrava abbastanza, come ha rivelato Mark Cerny, lead system architect di PS5 in un'intervista a Wired.

"Quando abbiamo fatto il nostro tour, avevamo alcuni sviluppatori che avrebbero davvero voluto avere una console con 16 core. Ma lo sviluppo del gioco è così guidato dalla grafica che si sono tirati indietro quando abbiamo detto loro che potevamo farlo, ma con una GPU ridotta". Qui di seguito potete dare uno sguardo all'intervista: il segmento sulla CPU si trova al minuto 4:14.

Per aumentare ulteriormente le prestazioni della CPU di PS5, Sony avrebbe dovuto ridurre l'unità grafica, e a quanto pare era assolutamente impossibile per gli sviluppatori.

Fonte: TweakTown

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (20)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza