PS5 e Sony criticate dai fan per la prova gratuita 'Game Trials'

La gestione di queste particolari versioni di prova di PS5 non piace agli utenti.

Recentemente Sony ha introdotto su PlayStation 5, in alcuni paesi, una nuova feature denominata Game Trials: questa consente ai giocatori di provare determinati giochi per alcune ore, prima di decidere se acquistarli.

Attualmente la funzione è disponibile solo in alcune zone e solo per titoli specifici, come Death Stranding Director's Cut o Sackboy: Una nuova avventura. Erano molti gli utenti che speravano nel ritorno delle versioni demo dei giochi, tuttavia la modalità in cui questa novità è stata introdotta non è stata accolta positivamente.

1

Con l'opzione Game Trials, è possibile appunto provare uno dei giochi disponibili per 6 ore (Death Stranding) e 5 ore (Sackboy): tuttavia il timer scatta non nel momento in cui si inizia a giocare, ma nel momento in cui parte il download. Essendo necessario scaricare l'intero gioco per poterlo provare, per molti utenti che non possiedono una connessione performante questo si traduce in un bel problema, rendendo la feature quasi completamente inutile.

Al momento, Sony non ha dichiarato nulla al riguardo, ma la speranza è che si possa riconsiderare la modalità con cui questi Game Trials sono proposti, considerato che gli utenti a non possedere una fibra performante non sono pochi.

Fonte: comicboock

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Xbox permette di giocare ai giochi Steam grazie a GeForce Now

Arriva il supporto a Edge di GeForce Now, che amplia la libreria Xbox.

Articolo | Parliamo (ancora) della difficoltà nei videogiochi - editoriale

Giochi troppo difficili e selettori della difficoltà.

Nvidia annuncia il servizio GeForce Now RTX 3080 - arriva l'era del cloud gaming a 1440p e 120fps

A elaborare il gaming su cloud sarà il nuovo supercomputer SuperPods da 39 petaflop.

Commenti (22)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza