PS5 e Xbox Series X la terza era dei videogiochi! Per Mark Cerny il Ray Tracing come 2D e 3D

Una nuova era con PS5 e Xbox Series X. 

Mark Cerny, il progettista dietro PlayStation 5, è stato protagonista di un'interessante intervista con Wired in cui ha parlato dell'evoluzione della grafica nei videogiochi e di come il ray-tracing influenzerà lo sviluppo dei prossimi giochi.

Stando a quanto emerso dall'intervista, secondo Cerny, dal punto di vista della grafica, fino ad ora abbiamo assistito a due ere dei videogiochi.

La prima, coincide con il 2D e con l'arrivo dei primi PC e console come NES, SNES e Genesis. La seconda, secondo Cerny, è quella che coincide con gli anni '90 e i videogiochi in 3D, con console come la prima PlayStation e il Nintendo 64.

Ora, per lo sviluppatore, siamo entrati nella terza era dei videogiochi con PS5 e Xbox Series X, grazie alla tecnologia di ray-tracing (ray-traced games).

In sostanza, secondo Mark Cerny sarà la tecnologia ray-tracing a far evolvere la grafica nei videogiochi e a permettere esperienze ancora più immersive.

Che ne pensate?

Fonte: Wired.

Vai ai commenti (9)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (9)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza