'Xbox è il miglior publisher del 2021'

Un giornalista ci dice la sua sugli Xbox Game Studios.

Da un'ottava generazione sotto le righe a miglior publisher del primo "vero" anno di nona generazione: Xbox ha saputo reinventarsi e premere i tasti giusti per rimettersi in carreggiata, e se già di per sé è uno sforzo da premiare, la Croce Verde riesce ad andare ancora oltre e ad elevarsi sulla concorrenza.

Christpher Dring, di Gameindustry.biz, la pensa così, guardando al passato e al futuro di Microsoft nell'ambito videoludico. Matt Booty, il capo degli Xbox Studios nel 2019, diceva che non avrebbe voluto vedere inseriti in Xbox Game Pass dei giochi "non finiti o di bassa qualità" e che si sarebbero spesi nel produrre giochi di qualità. Certamente vedere i diretti competitor che sfornano esclusive da 9 o da 10 è un buon incentivo, specialmente vedendo un'ottava generazione di Xbox con molte meno frecce al suo arco - alcune delle quali anche difettose (Crackdown 3) e altre direttamente scomparse dalla faretra (Scalebound).

Questo dato sulla qualità deve necessariamente essere accorpato ad una quantità, rappresentata dal numero di acquisizioni avvenute da due anni a questa parte. Le possibilità sono infinite, e la stessa storia di Xbox ci insegna che tutto può succedere: se è vero che l'acquisizione di Rare, nel 2002, che al tempo era uno degli studi di sviluppo più promettenti, non ha prodotto gli stessi risultati strepitosi di Bungie con Halo, è anche vero che aver acquisito il gruppo Zenimax, Ninja Theory e Obsidian non significa necessariamente che quella Bethesda Softworks, quell'Arkane Studios, quella Ninja Theory e quell'Obsidian produrranno capolavori come Skyrim, Dishonored, Hellblade e Fallout New Vegas sotto la nuova bandiera. Oppure sì?

Xbox_Game_Studios_

Il 2021 di Microsoft, però, si configura come uno dei più formidabili per la pubblicazione di videogiochi: gli Xbox Game Studios hanno messo a segno punti importantissimi rappresentati con Microsoft's Flight Simualtor, Psychonauts 2, Age of Empires IV, Forza Horizon 5 e Halo Infinite, il che non fa che rendere ancora più appetibile l'offerta di Game Pass.

I prossimi anni saranno di importanza possibilmente ancora più cruciale, vedendo Fable, Perfect Dark, Everwild, Forza Motorsport, State of Decay 3, Senua's Saga: Hellblade 2, Red Fall (attualmente previsto per il 2022), The Outer Worlds 2, Avowed e Starfield nel palinsesto di Xbox. Starà alla direzione l'arduo compito di proseguire su quest'ottima linea, che potrebbe dare del serio filo da torcere alle punte di diamante di Sony e Nintendo. Ci riuscirà?

Fonte: Gameindustry.biz

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza