Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Goldman-Sachs declassa Microsoft

E le azioni crollano del 2%.

Goldman-Sachs, una delle più grandi banche del mondo, con sedi a New York, Londra, Francoforte, Tokyo e Hong Kong, ha declassato le azioni Microsoft dal rango di "appetibili" a "neutrali" e ha suggerito una soluzione per alcuni problemi che la compagnia di Redmond sta affrontando in questo ultimo periodo.

Secondo il report, Microsoft dovrebbe cambiare alcune strategie, prendendo esempio da Oracle per quelle societarie e da Apple per quelle di mercato.

Sara Friar, analista di Goldman-Sachs, ha dichiarato che "i prodotti della divisione Xbox dovrebbero rappresentare un'entità autonoma, che grazie alla forza che il marchio ha guadagnato in questi anni, potrebbe diventare molto più appetibile per gli investitori".

Tra le divisioni Microsoft, la Entertainment & Devices è attualmente quella valutata peggio, intorno ai 3.6 miliardi di dollari. Al contrario, la sezione Windows/Windows Live è salita a 107, quella Business a 99 e quella Server & Tools a 43.

Secondo gli analisti l'arrivo di Kinect potrebbe essere la chiave per migliorare la situazione, mentre il servizio Live è stato, è e rimarrà ancora il più proficuo per Microsoft

In seguito alle dichiarazioni della Goldman-Sachs, le azioni Microsoft hanno perso il 2% nell'ultima seduta di borsa.

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Contributor

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 20 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Commenti