Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Miyamoto spiega il calo del 2009

Mancanza di prodotti divertenti.

Shigeru Miyamoto ha rivelato il motivo che ritiene alla base del calo di vendite fatto registrare da Nintendo lo scorso anno, precisando che non è dovuto solamente alla crisi economica globale.

"Penso che ogni prodotto di intrattenimento sia meno suscettibile ai cambiamenti dell'economia", ha dichiarato a The Economist. "Il fatto che nel 2009 non siamo stati in grado di vendere di più rispetto al 2008 è stato semplicemente perché non siamo stati capaci di produrre titoli sufficientemente divertenti".

Secondo Miyamoto l'industria ha sempre affrontato periodi di crescita e fasi di calo, quindi non significa che il futuro non possa tornare ad essere positivo come in passato. "Fino a quando continueremo a creare esperienze uniche e senza precedenti con i videogiochi, non c'è nulla di cui preoccuparsi".

Taggato come
A proposito dell'autore

Davide Spotti

Contributor

Commenti