Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Blizzard acquisisce Proletariat, studio di sviluppo di Spellbreak che ora lavorerà a World of Warcraft

Spellbreak intanto sta per andare offline.

Disponibile su PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch dal 2020, Spellbreak è uno dei tanti titoli che negli ultimi anni hanno cercato di cavalcare l'onda del successo del battle royale. Ma di fronte all'agguerrita concorrenza in questo settore guidata dalla mano magistrale del trio Fortnite, Apex Legends e PUBG, è difficile trovarvi un posto a lungo termine. Non è quindi una vera sorpresa che Proletariat Inc. abbia annunciato ieri che avrebbe interrotto lo sviluppo della sua produzione.

In un post sul sito ufficiale del gioco, il team di sviluppo ha voluto ringraziare i "milioni di giocatori che si sono uniti a Hollow Lands dal 2018. È stato un viaggio straordinario. La nostra visione era quella di creare un nuovo gioco di magia d'azione multiplayer con personalizzazioni, mosse e classi eccezionali che dessero ai giocatori la possibilità di scatenare il loro mago guerriero interiore".

Tuttavia ora arriva un'altra notizia, ovvero che Proletariat è stato acquisito da Blizzard: lo studio di sviluppo quindi convoglierà nella società per lavorare a pieno regime su World of Warcraft.

I server di Spellbreak chiuderanno definitivamente agli inizi del 2023.

Fonte: Gematsu

Sign in and unlock a world of features

Get access to commenting, newsletters, and more!

In this article

Spellbreak

PS4, Xbox One, PC, Nintendo Switch

Related topics
A proposito dell'autore
Commenti