Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Halo: Combat Evolved non ha sempre avuto una campagna single player

Il primo Halo è nato come gioco multiplayer.

Halo: Combat Evolved non ha sempre avuto una campagna, ha rivelato lo staff del gioco originale.

Il numero 227 della rivista Retro Gamer presenta 10 pagine sull'originale Halo, che approfondiscono fatti poco noti dietro lo sparatutto originale. Stefan Sinclair del team multiplayer di Halo, ha rivelato che Combat Evolved è nato come un gioco esclusivamente multiplayer e l'unico modo in cui il team di sviluppo ha giocato al gioco era collegandosi a un server.

"Halo è stato sviluppato per il multiplayer su Internet anche nelle sue forme più primordiali", afferma Sinclair. Quando Sinclair ha iniziato a lavorare su Halo nel 1999, il team di sviluppo era concentrato solo sul multiplayer, sviluppando lo sparatutto con l'obiettivo di essere pubblicato come titolo di lancio per il servizio multiplayer Xbox Live dell'originale Xbox.

È abbastanza assurdo pensare che Halo sia nato come un gioco solo multiplayer e sia continuato così per un bel po'. Quando pensiamo ad Halo: Combat Evolved ora, è difficile non essere immediatamente attratti dai personaggi memorabili o dalla campagna per giocatore singolo.

Ci sono molti altri dettagli nelle 10 pagine dedicate ad Halo: Combat Evolved, inclusa un'intervista con Jen Taylor, la voce di Cortana, Ed Fries di Microsoft e molti altri veterani che hanno contribuito a lanciare uno dei i più grandi franchise di giochi di tutti i tempi.

Fonte: Gamesradar.

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti