Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Mass Effect e il controverso finale della trilogia? Ex BioWare racconta le discussioni interne e le prime idee

"Si trattava di attirare i Razziatori nei Portali Galattici...".

L’ex autore di Mass Effect Drew Karpyshyn ha raccontato alcune delle idee nate nelle fasi iniziali della creazione di Mass Effect e di come BioWare ne avrebbe concluso la trilogia, oltre ad alcuni problemi che il creatore doveva risolvere.

Karpyshyn è stato il principale autore dei primi due capitoli della saga, anche se ha poi lasciato Bioware durante lo sviluppo del secondo. Stando a quanto ha dichiarato durante un AMA su reddit, l’autore ha dichiarato che l’azienda avesse delle “idee pianificate” sul gioco.

“Fondalmentalmente si trattava di attirare i Razziatori nei Portali Galattici e quindi far esplodere l’intera rete per spazzarli via”, ha dichiarato Karpyshyn, per poi aggiungere “ma anche distruggere i portali per isolare ogni galassia dalle altre. Ma era ancora da capire e c’erano dei problemi su quest’opzione, del tipo come poi creare una nuova serie di giochi”

Da queste parole dell’autore si evince come Bioware avesse già in mente di creare altri capitoli di Mass Effect oltre l’iconica trilogia. E si capisce come il finale alla fine della trilogia stessa sia stato più o meno rispettato, almeno fin quando, nell’extended cut l’azienda non ha provveduto a fare alcune correzioni dopo che i fan avevano fatto notare che distruggendo i portali la via lattea sarebbe ritornata ad un epoca buia e priva di ogni conoscenza tecnologica.

E dopo Mass Effect Andromeda, finalmente negli studi di BioWare si sta creando un nuovo capitolo ambientato nella nostra galassia, sperando sia all’altezza dei primi capitoli della saga.

A proposito dell'autore

Raffaele Fasano

Staff Writer

Commenti