Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

NFT tra immagini rubate e porno Alanah Pearce, Jimquisition e altri YouTuber tra le vittime

Il lato oscuro degli NFT.

Diversi YouTuber e personalità videoludiche hanno notato, nei giorni scorsi, che le immagini che utilizzano nei loro canali sono state rubate e vengono vendute senza autorizzazione in formato NFT su internet. Oltre alle foto, i canali stessi sono stati messi in vendita su OpenSea, il più importante marketplace al mondo per gli NFT.

Tra i produttori di contenuti interessati c'è Jim Caddick, noto come "Caddicarus", che ha parlato della situazione su Twitter: ha 915.000 abbonati YouTube e parla principalmente di giochi retro. James Stephanie Sterling è stata un'altra persona che ha commentato il caso di furto di contenuti. L'argomento è stato suggerito da un follower, che ha mostrato al canale YouTube famoso per il dipinto The Jimquisition venduto in formato NFT. Sterling ha affermato di non aver fornito il permesso per lo scambio del token non fungibile e ha definito quel mercato "irrispettoso e sfruttatore".

Alanah Pearce è stata un'altra vittima della banda di ladri di contenuti. Ben nota come giornalista di giochi e attualmente lavora come scrittrice al Santa Monica Studio di Sony, è stata vittima di un attacco sessista. A Pearce è stata rubata un'immagine che è stata utilizzata nel montaggio di una copertina per una società di produzione di film pornografici.

In una dichiarazione, la piattaforma OpenSea ha affermato di supportare un ecosistema aperto e creativo per consentire alle persone di creare nuove idee di token non fungibili. Tuttavia, il marchio ha ripudiato il furto della proprietà intellettuale di altre persone.

"È contro la nostra politica vendere NFT utilizzando contenuti plagiati, che applichiamo regolarmente in vari modi, incluso l'annullamento dell'elenco e, in alcuni casi, il ban di account come avverrà in queste situazioni. Stiamo attivamente espandendo i nostri sforzi nell'assistenza clienti, nella fiducia, nella sicurezza e nell'integrità del sito in modo da poterci muovere più velocemente per proteggere e potenziare la nostra comunità e i creatori".

Fonte: Eurogamer

Commenti

More News

Ultimi Articoli