Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Arriva in Italia BenQ XL2730Z, il nuovo monitor per il gaming professionale

"La performance di gioco più fluida, precisa e veloce di sempre".

BenQ ha annunciato tramite un comunicato il lancio del nuovo display della serie ammiraglia dedicata al gioco professionale, il BenQ XL2730Z.

L'azienda taiwanese ha affermato che "grazie al 77% di schermo in più rispetto al Full HD, la risoluzione QHD garantisce la massima visibilità e precisione in ogni dettaglio, il VESA DisplayPort Adaptive-Sync minimizza il tearing e lo stuttering, 144Hz di refresh rate, 1ms GTG di tempo di risposta e la Motion Blur Reduction supportano il gioco di azione ultra-rapido".

"Portando all'estremo il principio guida 'il gioco è nei dettagli', il nuovo modello vanta inoltre funzionalità proprietarie BenQ progettate dai migliori gamer del mondo per valorizzare al meglio le potenzialità dei giocatori professionali e degli appassionati del gaming", si legge nel comunicato.

E ancora: "il BenQ XL2730Z è il monitor ufficiale delle finali dell'Intel Extreme Masters che avranno luogo presso la Spodek di Katowice, in Polonia, dal 12 al 15 Marzo 2015. In Italia, si potrà avere un'anteprima del BenQ XL2730Z in occasione del VideoGameShow 2015 che si terrà al Forum di Assago di Milano, dal 7 al 9 marzo, stand di AK INFORMATICA".

"La risoluzione QHD, ultima evoluzione del Full HD, rispetto a quest'ultimo assicura uno spazio in più sullo schermo fino al 77%, garantendo l'accuratezza di ogni dettaglio e la resa nitida e chiara di ogni particolare".

"Il refresh rate da 144HZ, il tempo di risposta ultra-veloce di 1ms GTG e la Motion Blur Reduction rendono il movimento e la manovrabilità più fluidi, consentendo di mostrare simultaneamente sullo schermo ogni input ed eliminando l'effetto scia o ghosting da tutti i passaggi topici e le azioni veloci". Inoltre, è in grado di supportare tutte le schede grafiche AMD Radeon Freesync-compatibili.

"Le 8 misure di schermo del Display Mode (17"/19"/19"W/21.5"/22"W/23"W/23.6"W/24") consentono di personalizzare la visualizzazione, per simulazioni in corso di gioco o preferenze personali. La funzionalità Smart Scaling permette poi di affinare ulteriormente la misura dello schermo", si legge ancora nel comunicato di BenQ.

"L'esperienza di visualizzazione personalizzata è estesa all'hardware del monitor: con l'Adjustment scale i giocatori possono registrare le proprie impostazioni, in modo da rendere ripetibile la medesima esperienza anche le volte successive. Infine, con il Game Mode Loader i giocatori sono liberi di accedere a un'ampia selezione di soluzioni di gioco pre-impostate e progettate da gamer leggendari per usarle a loro vantaggio".

Il monitor presenta anche alcuni interessanti accorgimenti: "Il Display Pilot permette di effettuare comodi aggiustamenti direttamente sullo schermo e di accedere istantaneamente a varie funzionalità. L'Auto Game Mode rileva automaticamente il tipo di gioco in corso e lo abbina alle sue impostazioni colore preselezionate. Il Game Mode to Go consente ai giocatori di salvare le proprie impostazioni di schermo e di importarle in un altro pc attraverso una chiavetta USB o il Cloud".

BenQ ha infine aggiunto che "per salvaguardare gli occhi dei giocatori dall'esposizione allo spettro dannoso della luce blu e al fastidioso effetto sfarfallio, il BenQ XL2730Z è dotato delle tecnologie proprietarie BenQ Low Blue Light Modes e Flicker-free".

Il prezzo del monitor è di €649 iva compresa.

Qui di seguito trovate un elenco delle caratteristiche tecniche principali:

  • 27" LED display
  • risoluzione QHD 2560x1440
  • VESA DisplayPort Adaptive-Sync
  • 144Hz di refresh rate
  • 1ms GTG
  • Black eQualizer
  • Motion Blur Reduction
  • Color Vibrance
  • Display Mode
  • Adjustment scale
  • Game Mode Loader
  • Display Pilot
  • Auto Game Mode
  • Game Mode to Go
  • Smart Scaling
  • S Switch
  • Low Blue Light
  • Flicker-free

Taggato come

A proposito dell'autore

Avatar di Massimiliano Conteddu

Massimiliano Conteddu

Contributor

Nato nel 1981, si è fatto le ossa su un Amstrad CPC 464 per poi scoprire tutta la bellezza degli 8-bit con un possente SEGA Master System. Adoratore di Shigeru Miyamoto e delle sue creature, ama scrivere, leggere e ascoltare storie, soprattutto sul divano col joypad in mano.

Commenti