Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Burnout e Road Rash nel futuro di Criterion

Lo studio di NFS: Most Wanted ha tante idee per il futuro.

Criterion intende tornare al lavoro sulla serie Burnout.

Lo ha dichiarato Craig Sullivan, creative director dello studio di Need for Speed: Most Wanted, in un'intervista concessa al Guardian.

"Ci sono ancora molte cose che vogliamo fare nel mondo della guida. Faremo un altro Burnout prima o poi. Ovviamente, mentre lavoriamo su NFS stiamo pensando a delle buone idee che non vanno bene per questa serie; ci sono idee che esploreremo proprio con Burnout".

"Quando abbiamo fatto Burnout Paradise abbiamo inserito anche DLC per le motociclette e ora tutti pensano che faremo un Road Rash", ha aggiunto Sullivan. "Mi sono divertito molto giocandoci, pensiamo che le moto siano divertenti. Potremmo occuparci noi di un gioco di Road Rash. Ma potremmo voler fare un gioco senza veicoli. Cioè, abbiamo fatto Black, ero il lead designer...!".

"Ma Road Rash sembra calzare a pennello per Criterion..."

A proposito dell'autore

Avatar di Paolo Sirio

Paolo Sirio

Contributor

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Commenti