Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Capcom crea un'ambientazione di softair a tema Resident Evil

Allestito in Giappone, con di uniformi ed elementi ispirati al gioco.

In Giappone, nella prefettura di Gunma, Capcom e il Base Camp Kwaba hanno allestito un'ambientazione di softair in grado di calare i partecipanti all'interno di Resident Evil, con tanto di elementi e regole ad hoc ispirate al gioco.

Alcune aree del campo sono state trasformate in Raccoon City, palcoscenico di molti degli episodi della serie. Stando a quanto riportato dalla rivista Famitsu e da Kotaku, le due squadre che occuperanno il campo di battaglia potranno cimentarsi in diverse modalità.

In alcune di queste sarà possibile tornare in vita come zombie una volta abbattuti, o si dovranno scortare civili e documenti importanti. Ci sarà anche una rivisitazione del classico "cattura la bandiera".

L'iniziativa avrà una durata limitata: chi volesse viaggiare alla volta del Sol Levante avrà tempo fino al 30 ottobre per provare l'ebbrezza di trovarsi letteralmente all'interno del gioco.

Una gallery che mostra maggiori dettagli dell'ambientazione è disponibile a questo indirizzo.

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Tabai

Matteo Tabai

Contributor

È un ragazzo abbastanza alto, appassionato di videogiochi, musica, montagna e buon cibo. Onnivoro sia a tavola che con un controller in mano, ha l'assurda pretesa di fare dei videogames la sua professione. Chi vivrà, vedrà.

Commenti