Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Crysis 3 chiuderà la trilogia, il prossimo sarà F2P?

Crytek riflette sul futuro della serie.

Crysis 3 chiuderà la trilogia di Prophet ma non sarà l'ultimo episodio della serie.

Lo ha svelato Cevat Yerli, boss di Crytek, in un'intervista concessa a Eurogamer.net.

"Crysis 3 è la fine della storia di Crysis, ma questo non significa che sarà la fine del franchise", ha spiegato Yerli. "Prophet ha iniziato un viaggio in Crysis 1 con Psycho e Jester e gli altri. Rimetteremo insieme questi ragazzi in Crysis 3 per finire la storia e dare effettivamente un senso ala trilogia. Finalizzeremo l'arco narrativo di Prophet e lo concluderemo in una maniera drammatica".

Il prossimo episodio della saga non si chiamerà comunque Crysis 4. Il gioco non è ancora entrato in pre-produzione, strano rispetto alle tabelle di marcia dello studio tedesco, e non è stato trovato un publisher o deciso un modello di business.

"Non lo chiamerei Crysis 4 perché potrebbe confondere. Normalmente saremmo già in pre-produzione ma vogliamo fare qualcosa di più radicale e nuovo, perciò ci stiamo guardando intorno".

Crytek ha piani anche per una versione free-to-play di Crysis.

"Li abbiamo ma dobbiamo ancora decidere come sarà e quando lo faremo, se sarà il prossimo progetto o quello successivo. Abbiamo una visione molto chiara di come, in questo periodo di transizione, retail e free-to-play possono coesistere per un solo titolo".

Crysis 3 sarà nei negozi a febbraio per PC, PS3 e Xbox 360.

A proposito dell'autore

Avatar di Paolo Sirio

Paolo Sirio

Contributor

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Commenti