Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

EA cancella gli Online Pass di vecchi titoli su Xbox Live

A quando le altre piattaforme?

EA ha reso retroattiva la sua decisione di cancellare gli Online Pass per i titoli del prossimo futuro.

Questo vuol dire che decine di giochi già usciti non richiederanno più un codice per accedere alle loro funzionalità online o a pacchetti aggiuntivi del day one, come scoperto da un utente di NeoGAF.

Tra i titoli coperti da questa operazione figurano le versioni Xbox 360 di Battlefield: Bad Company 2, Skate 3, Bulletstorm, Kingdoms of Amalur: Reckoning, Medal of Honor e Need for Speed Shift 2: Unleashed, che prima richiedevano un esborso di 800 Microsoft Points/€9,99.

I DLC The Stone Prisoner di Dragon Age: Origins e il Cerberus Network Pass di Mass Effect 2 (entrambi dal valore di 1200 Microsoft Points/€14,99) sono ora gratuiti.

Stessa sorte per il Black Emporium di Dragon Age II (dalla Signature Edition) e American McGee's Alice, incluso nelle confezioni dell'ancora necessario Alice: Madness Returns.

Ma non tutti i giochi del catalogo di Electronic Arts sono stati privati dell'Online Pass: Tiger Woods 14 e Army of Two: The Devil's Cartel, ad esempio, lo richiedono ancora ad un prezzo di 800 Microsoft Points/€9,99.

Attendiamo conferme ufficiali per capire se e quando questi "tagli" riguarderanno anche altre piattaforme.

No, tu no.

A proposito dell'autore

Avatar di Paolo Sirio

Paolo Sirio

Contributor

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Commenti