Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Mad Max avrà un accento australiano

Accolte le richieste dei fan.

Stiamo vivendo l'era delle sommosse popolari e delle petizioni: scontato, a giudicare dallo scenario politico internazionale; sorprendente, se guardiamo quello videoludico attuale e di prossima generazione.

Dopo Microsoft sulla questione DRM di Xbox One, un'altra compagnia ha fatto un passo indietro a seguito di una petizione firmata dai suoi fan australiani.

Stiamo parlando di Avalanche Studios che, ascoltato il feedback degli appassionati, ha deciso di rivedere la propria posizione in merito al doppiaggio di Mad Max.

"Ai fan che volevano Max avesse un accento australiano: sarà così. Ammiriamo la vostra lealtà. Siete stati ascoltati", è stato il tweet del CEO dello studio di Just Cause.

Pertanto Mad Max sarà nei negozi rigorosamente con accento australiano (almeno nella versione originale) il prossimo anno, per PC, PS3, PS4, Xbox 360 e Xbox One.

A proposito dell'autore

Avatar di Paolo Sirio

Paolo Sirio

Contributor

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Commenti