Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Pronto il primo hack del Wii U?

Nintendo messa di nuovo spalle al muro dalla pirateria.

Il gruppo responsabile della creazione del primo modchip per Wii ha fatto sapere di essere riuscito nella stessa 'impresa' su Wii U.

"Sì, è vero", si legge in un aggiornamento del sito di Wiikey. "Abbiamo ora completamente invertito l'autentificazione tramite lettore del Wii U, la crittografia del disco, i file di sistema e tutto ciò che serve per questa K3y di nuova generazione. Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti!".

Il WiikeU, com'è chiamata questa nuova modifica, viene descritto come primo emulatore tramite drive ottico che permette agli utenti di giocare titoli per Wii U attraverso storage USB.

Va sottolineato che il gruppo non ha fornito delle prove concrete in merito e che non è ancora chiaro come questa mod resisterà agli aggiornamenti del firmware pubblicati in futuro da Nintendo.

Taggato come

A proposito dell'autore

Avatar di Paolo Sirio

Paolo Sirio

Contributor

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Commenti