Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

PS4 non si ferma: superata quota 86 milioni di unità distribuite

Negli ultimi tre mesi sono state distribuite quasi 4 milioni di console.

Si è spesso parlato di PS4 proponendo anche dei paragoni almeno in parte azzardati con le vendite di PS2 ma per quanto i numeri di quella storica console siano ancora decisamente lontani e forse irraggiungibili, Sony può sicuramente coccolarsi la propria ammiraglia festeggiando un altro grande traguardo.

Come riportato da Gematsu, la famiglia PS4 ha superato quota 86,1 milioni di unità distribuite in tutto il mondo. La cifra è stata rivelata all'interno dei dati fiscali riguardanti il trimestre che si è concluso il 30 settembre 2018. Nel secondo trimestre, in particolare, sono state distribuite 3,9 milioni milioni di PS4. Si tratta di un dato leggermente in calo rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso (-0,3 milioni) ma la console continua comunque a tenere botta.

Tanto per darvi un'idea di questo dato, PS4 avrebbe attualmente superato quanto fatto registrare da PS3 nell'ultimo dato ufficiale (80 milioni di unità distribuite). Questi buoni risultati hanno spinto Sony ad aumentare leggermente le previsioni di distribuzione per l'anno fiscale 2018 (dall'1 aprile 2018 al 31 marzo 2019) passando da 17 a 17,5 milioni milioni di unità distribuite.

Tra le altre statistiche da segnalare abbiamo il numero di abbonati al PlayStation Plus, a quota 34,3 milioni in aumento di 6,2 milioni rispetto allo stesso periodo dell'anno fiscale precedente, e le vendite software che nel secondo trimestre hanno raggiunto le 75,1 milioni di unità in crescita di 5,4 milioni anno su anno.

Taggato come

A proposito dell'autore

Avatar di Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Contributor

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Commenti