Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Accordo Geohot/Sony, ecco i dettagli

Vietato l'accesso ai prodotti Sony.

I termini dell'accordo tra l'hacker George Hotz (aka Geohot) e Sony sono stati resi noti.

Hotz non potrà più accedere senza autorizzazione ai prodotti di Sony, riporta PSX-Scene (via QuickJump).

In particolare, l'hacker non potrà effettuare reverse engineering, decompilazione o disassemblamento di prodotti Sony, né potrà utilizzare strumenti atti a bypassare, disabilitare o eludere sistemi di protezione e di autenticazione utilizzati nei prodotti Sony.

Geohot non potrà inoltre sfruttare prodotti Sony per progettare, sviluppare, aggiornare e distribuire software o hardware non autorizzato, illegale o pirata.

In caso di violazione di quanto stabilito dal giudice, Hotz potrebbe essere costretto a pagare a SCEA fino a 250.000 dollari.

L'annuncio dell'accordo tra l'hacker di PlayStation 3 e Sony è stato dato nelle scorse ore. Commentando la notizia, l'analista di Wedbush Morgan Michael Pachter ha parlato di un deterrente per gli hacker.

Taggato come

Commenti