Nuove licenze per gli sviluppatori su Wii U

Volti noti agli addetti ai lavori.

Nintendo ha autorizzato l'uso di svariate tecnologie che potranno essere sfruttate dagli sviluppatori di giochi per Wii U.

Tra queste, il rinomato motore fisico Havok e il toolset per l'interfaccia utente Scaleform.

Quest'ultima, una tecnologia middleware, permetterà uno sviluppo più rapido e semplice proprio perché gran parte degli addetti ai lavori l'ha già utilizzata nel recente passato.

Scaleform fa parte della famiglia di tool della compagnia Autodesk, che ha già creato lo strumento per l'intelligenza artificiale Kynapse e quello per l'animazione dei personaggi HumanIK.

"Siamo sicuri che questo accordo di licenza risulterà nella creazione di grandi esperienza interattive per i consumatori sulla piattaforma Wii U!", è stato il commento di Dave Coghlan, il boss di Havok.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza