Namco Bandai spiega il ritardo di Tales of Graces f in Europa

E perché il team non farà mai uno Skyrim.

Il responsabile della serie Tales of, Hideo Baba, ha spiegato il motivo per cui ogni episodio della serie arriva in Europa con un grande ritardo rispetto alla sua uscita giapponese.

"Mi piacerebbe rilasciare i futuri giochi di Tales of nello stesso momento, o più vicino alla data giapponese", è stato il commento dello sviluppatore ai microfoni di Eurogamer. "Quando abbiamo iniziato a lavorare su Graces f non avevamo piani per la localizzazione. Dobbiamo ricevere richieste dai nostri rami negli USA o in Europa prima di decidere se portare o meno qualcosa sul mercato occidentale".

Tales of Graces f arriverà in Europa il 31 agosto, mentre è disponibile in Giappone dal dicembre 2010.

"Il nostro team giapponese deve continuare a creare nuovi titoli. Mentre finivamo Graces f, avevamo già iniziato Tales of Xillia 2. Quindi siamo sempre molto impegnati. E poi, lo sapete, il solito problema degli RPG è che hanno un sacco di testo da tradurre".

Sul futuro della serie, Baba ha dichiarato che, nonostante il tentativo di avvicinarsi all'utenza occidentale con release più vicine tra loro, non ci saranno cambi di genere:

"Gli JRPG sono il miglior genere per il team, quindi non faremo un open world come Skyrim. Quando Skyrim o un altro RPG occidentale arrivano in Europa non vengono cambiati per il Giappone. Quindi noi non cambieremo i nostri giochi oltre i confini del Giappone".

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

PS5 cover nere ufficiali messe alla berlina da Dbrand perché non 'davvero nere'

Le nuove cover nere ufficiali di PS5 fanno ridere Dbrand.

Elden Ring ha una grave falla nella sicurezza del matchmaking, rischio di hacking nel multiplayer

Le invasioni in Elden Ring funzionano in più di un senso: gli hacker sono in agguato.

Cyberpunk 2077: va via anche il capo del Controllo Qualità, Lukasz Babiel

Anche Babiel lascia CDPR dopo aver lavorato a Cyberpunk 2077 e The Witcher per anni.

Microsoft e le acquisizioni: un fondatore di Activision 'ride' e condivide una retrospettiva

David Crane, fondatore di Activision, dice la sua sull'acquisizione per mano di Microsoft.

Articoli correlati...

Hitman 3 bombardato da recensioni negative per il prezzo e gravi problemi su Steam

Buona fortuna, 47: il malcontento degli utenti Steam per Hitman 3 si estende a macchia d'olio.

Steam Deck ora supporta anche i giochi con Easy Anti-Cheat

Più sicurezza nel 'PC tablet' Steam Deck di Valve.

Elden Ring ha una grave falla nella sicurezza del matchmaking, rischio di hacking nel multiplayer

Le invasioni in Elden Ring funzionano in più di un senso: gli hacker sono in agguato.

Dark Souls Nightfall, l'enorme mod sequel fan-made tra dettagli e una demo già giocabile

Dark Souls Nightfall ha già una demo: tutti i dettagli sul sequel fan-made.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza