Visceral Games: "i giochi devono essere divertenti"

Army of Two: The Devil's Cartel ce lo ricorderà.

Il produttore e designer Greg Rizzer crede che i videogiochi moderni tralascino spesso la fondamentale componente del divertimento, e che il suo Army of Two: The Devil's Cartel ci aiuterà a ricordarla.

"Specialmente nel mercato di oggi, dove tutti gli shooter puntano ad essere i più realistici, una delle cose che stiamo iniziando a dimenticare dei giochi è che devono essere divertenti", ha spiegato il designer di Visceral Games Montreal ad Eurogamer.net.

"Anche se in un gioco c'è della violenza sul piano dei contenuti, come giocatori dobbiamo ancora essere capaci di apprezzare un tipo di esperienza à la Michael Bay. E usare tutta la nuova tecnologia che abbiamo".

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza