Nuove accuse contro lo sviluppatore di Candy Crush Saga

Una lettera aperta rivela alcuni retroscena di un'altra disputa legale.

Un'altra voce si è unita al coro delle proteste nei confronti di King, sviluppatore di Candy Crush Saga già al centro di numerose polemiche per la disputa contro Stoic Studio e The Banner Saga.

Stavolta è Albert Ransom, fondatore di Runsome Apps, ad attaccare lo studio in una lettera aperta. Il motivo è anche in questo caso una disputa legale tra King e CandySwipe di Ransom, che King avrebbe vinto semplicemente acquistando i diritti di un gioco del 2004 chiamato Candy Crusher.

In sintesi, King avrebbe copiato CandySwipe, uscito in precedenza, ma acquistando i diritti di Candy Crusher si sarebbe messa nella posizione di venire "copiata" per prima.

"Secondo Runsome, Candy Crush Saga è simile al suo CandySwipe", si legge nelle note legali di King. "Se fosse vero, CandySwipe sarebbe simile in una maniera che può confondere gli utenti a Candy Crusher, proprietà di King uscita in precedenza. Ciò danneggerebbe King e supporterebbe la sua richiesta di cancellazione della registrazione di Runsome".

1

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Redattore

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza