I dati NPD riportati dai colleghi di Eurogamer.net evidenziano la riduzione del gap mensile tra Xbox One e PlayStation 4 negli Stati Uniti.

Mentre a gennaio si erano registrate vendite doppie per PS4 rispetto alla concorrenza, nel mese di febbraio le cose sono cambiate leggermente, con la console Sony ancora in testa ma ora solo con un "piccolo margine" su Xbox One.

Secondo NPD, infatti, la console di Microsoft ha totalizzato "oltre il 90%" di quanto ha venduto PlayStation 4 a febbraio. Da Redmond fanno sapere che Xbox One ha piazzato 258.000 unità lo scorso mese negli Stati Uniti, il che porta dritti a 286.000 PS4 circa vendute nello stesso periodo.

"Comunque", nota NPD, "il prezzo più alto fa sì che Xbox One guidi la classifica hardware basata sugli incassi".

Xbox One ha venduto il 61% in più di Xbox 360 nello stesso punto del ciclo vitale, sebbene sia ancora indietro rispetto a PlayStation 4. Questa ha piazzato oltre 6 milioni di unità in tutto il mondo (dati di inizio marzo).

Microsoft ha consegnato ai negozi 3.9 milioni di Xbox One a fine 2013, e da allora non si ricevono aggiornamenti.

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.