Un giocatore italiano di Street Fighter entra nel team Titan

Antonello "SchiacciSempre" Gaeta scende nell'arena dei professionisti.

Antonello "SchiacciSempre" Gaeta è il primo giocatore italiano di Street Fighter a entrare nel team Titan.

Pianista e atleta dotato di grande tecnica e freddezza, SchiacciSempre ha impressionato diversi pro-player stranieri con le sue ottime prestazioni, mettendo anche in serie difficoltà il granitico Ryan Hart (che lo ha definito il miglior Dudley che abbia mai affrontato) durante il torneo internazionale svoltosi a Roma qualche mese fa.

Questo è un segnale importante per il settore italiano dei giochi elettronici competitivi. Siamo curiosi di vedere come Antonello rappresenterà i nostri colori nei più importanti tornei in giro per il mondo.

Se in attesa di sostenere Antonello in qualche evento importante volete seguire le sue imprese online, potete farlo via Facebook o su Twitter.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Filippo Facchetti

Filippo Facchetti

Redattore

Filippo Facchetti è un rispettabile nerd da sempre appassionato di "giochini elettronici". Prima di approdare a Eurogamer scrive per importanti riviste di settore e conduce programmi TV dedicati all'intrattenimento digitale.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloLa silenziosa e straripante forza dei videogiochi - editoriale

Alcune avventure diventano possibili unicamente grazie ai videogames.

ArticoloIl dopo-Xbox è già ampiamente segnato - editoriale

Game Pass e xCloud: i due volti del futuro di Microsoft per andare oltre a Xbox.

ArticoloIl grande Esport: spettacolo o competizione? - speciale

Eurogamer è andata a vedere da vicino la finale dei Worlds di League of Legends.

Articoli correlati...

Path of Exile Mobile annunciato da Grinding Gear, con tanto di frecciatina a Blizzard e Diablo Immortal

Lo sviluppatore neozelandese sembra aver imparato dagli errori della concorrenza.

Overwatch 2: la modalità Storia offrirà un'esperienza degna di un blockbuster tripla A, secondo Jeff Kaplan

Per il game director sarà un'esperienza con una longevità "significativa"

Phil Spencer: "i videogiochi hanno il potere di creare un legame di empatia tra le persone"

"Hanno l'abilità unica di mettere insieme le persone e l'industria ha il compito di sviluppare questa caratteristica".

ArticoloIl grande Esport: spettacolo o competizione? - speciale

Eurogamer è andata a vedere da vicino la finale dei Worlds di League of Legends.

Il politico statunitense Andrew Yang vuole regolarizzare l'utilizzo delle loot box nei videogiochi

Il candidato alle primarie democratiche vuole più trasparenza da parte dei publisher.

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza