Battlefield Hardline: la prima patch si concentrerÓ su cinque problemi prioritari

Bilanciamento delle armi, miglioramento degli spawn point e altro.

Visceral Games sta lavorando sulla prima patch pensata per Battlefield Hardline e ha annunciato quali saranno gli obiettivi prioritari di questo aggiornamento.

Gli sviluppatori hanno infatti individuato cinque priorità che insieme a numerosi fix secondari saranno i protagonisti della patch in arrivo. Ecco i cinque problemi più importanti che verranno risolti:

  • Punkbuster: l'uso eccessivo della CPU individuato dagli utenti verrà risolto.
  • Nvidia DirectX: Visceral è al lavoro con Nvidia per la creazione di nuovi driver pensati per risolvere i crash più comuni.
  • Conquest: questa tipologia di match verrà ampliata con un numero maggiore di ticket.
  • Spawn nei Team Deathmatch: gli spawn point verranno modificati e migliorati.
  • Bilanciamento delle armi: risolveremo alcuni problemi di bilanciamento segnalati dagli utenti.

Cosa pensate di queste cinque priorità che saranno protagoniste della prima patch di Battlefield Hardline? Quali altri problemi avete riscontrato?

Fonte: VG247.com

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza