Addio piuttosto importante tra le fila di Platinum Games che perde una figura che nel corso degli anni aveva ricoperto diversi ruoli all'interno della compagnia ma che recentemente si era occupato soprattutto dell'ormai cancellato Scalebound in veste di creative producer.

Come riportato da Gematsu, Jean Pierre Kellams, conosciuto dai più semplicemente come JP Kellams, ha annunciato il proprio addio alla software house nipponica con un post pubblicato su Instagram.

1
JP Kellams (sinistra) con Hideki Kamiya.

"Quindici anni fa arrivai in Giappone per realizzare il mio sogno d'infanzia di creare giochi con i miei eroi. Non importava quanto fosse dura la giornata, ho sempre camminato nell'ufficio rispettoso della creatività che mi circondava e con la gioia garantita dal lavorare con ognuno dei miei colleghi. È difficile dire addio a loro, dirlo a Platinum Games e al Giappone. Tuttavia accettare nuove sfide fa parte del mio DNA e dopo più di 10 anni con il team è il momento di passare a nuove sfide che non vedo l'ora di condividere. Sarò sempre grato a tutte le persone che hanno toccato questo mio viaggio perché mi hanno reso ciò che sono. Platinum Games mantiene il suo lustro per sempre".

Oltre al ruolo all'interno dello sviluppo di Scalebound, Kellams è anche stato lo sceneggiatore di Vanquish e ha lavorato per l'adattamento in inglese di parecchi giochi come Bayonetta e Mad World.

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle