Far Cry 5, Ubisoft svela nuovi dettagli sull'ambientazione

Ecco perché è stato scelto il Montana.

Dopo le ultime notizie relative alla modalità cooperativa di Far Cry 5 che, come probabilmente saprete, non prevede la condivisione dei progressi con il secondo giocatore, vi segnaliamo interessanti novità sul titolo condivise da Drew Holmes, il lead writer del nuovo capitolo della serie.

Holmes, infatti, è tornato a parlare dell'ambientazione di Far Cry 5, ovvero il Montana e ha spiegato perché è stata scelta proprio questa location per il titolo. Ebbene, come segnalato da Gamingbolt, secondo il lead writer, il Montana è il posto giusto per restituire un senso di natura selvaggia, di pericolo ed è l'ambiente adatto per far sentire al giocatore di essere alla frontiera:

"Avevamo alcune idee di dove portare il franchise. Ma Dan Hay (il game director) ha sempre parlato di portare Far Cry in America, sin da quando avevamo completato Far Cry 3. Il primo posto che abbiamo deciso di controllare è stato il Montana. Credo che lì ci sia quel senso di essere alla frontiera, di natura selvaggia, di pericolo, ci sono le montagne, c'è un cielo enorme. Ci sono tanti posti che sanno di inesplorato anche se parliamo di zone di campagna."

Far_Cry_5_08

E voi che ne pensate? Il Montana è il posto giusto dove ambientare Far Cry 5?

Vi ricordiamo che il titolo è in arrivo il 27 febbraio 2018 per PS4, Xbox One e PC.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza