PlayerUnknown's Battlegrounds può essere a tutti gli effetti considerato come uno dei più importanti fenomeni videoludici del 2017 (e non solo), il titolo ha fatto registrare numeri incredibili già dall'Early Access e, della popolarità del gioco, ha beneficiato anche il mondo degli eSport.

Dal mese di marzo di quest'anno, ovvero da quando il titolo è stato reso disponibile in Accesso Anticipato, sono stati distribuiti 800.000 dollari nei tornei dedicati a PlayerUnknown's Battlegrounds e, in seguito al rilascio ufficiale di pochi giorni fa, è previsto un aumento dei tornei, già OGN che AfreecaTV hanno annunciato leghe per il prossimo anno.

Ebbene, come segnala Esportobserver, ora StarLadder e ImbaTV hanno annunciato l'accordo con PUBG Corporation per la realizzazione di un torneo "Invitational": lo "StarSeries i-League PUBG", in programma dal primo marzo al 4 marzo 2018 con in palio ben $100,000.

In molti pensano che il titolo di Bluehole diventerà il prossimo gioco ad animare la scena eSport, ma c'è qualcuno che la pensa diversamente: si parla di poco coinvolgimento nel corso degli eventi dedicati a PlayerUnknown's Battlegrounds, questo perché risulta abbastanza complicato concentrarsi sull'azione di un solo giocatore, la telecamera, infatti, deve costantemente spostarsi per seguire i 100 giocatori e gli spettatori sono in difficoltà nel seguire la corretta sequenza degli eventi.

Ma, a quanto pare, StarLadder ha pensato anche a questo inconveniente e, per il torneo che si svolgerà presso la "Kiev Cybersports Arena" in Ucraina, sono state promesse importanti novità in proposito che, al momento, non sono state svelate.

Quando si parla di StarLadder, non si può non menzionare l'ottimo curriculum, infatti insieme a ImbaTV sono stati organizzati già vari tornei dedicati a CS: GO, Dota 2 e Hearthstone StarSeries a Shanghai, Los Angeles, Mosca, Kiev e Minsk, con montepremi fino a $300,000.

pubg__anounce_en

Tornando al torneo di PlayerUnknown's Battlegrounds, la competizione vedrà protagoniste solamente Squadre, quindi 16 tra i team più forti al mondo si fronteggeranno per il montepremi di 100,000 dollari. All'evento saranno invitate 4 squadre del Nord America, 3 dall'Europa, 3 dalla Cina, 2 dalla regione della CSI. Asia, Sud-Est asiatico, Sud America e Oceania avranno, invece, un solo team.

Al momento non sono state condivise informazioni sul metodo di selezione delle 16 squadre, maggiori informazioni al riguardo arriveranno in seguito.

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

PlayerUnknown's Battlegrounds - guida alla versione Xbox One: controlli, come risolvere i problemi e differenze con PUBG su PC

Tutto quello che c'è da sapere sull'accesso anticipato di PUBG su Xbox One e Xbox One X.

PlayerUnknown's Battlegrounds - consigli, trucchi e strategie per muoversi al meglio nella mappa Miramar di PUBG

Tutto quello che c'è da sapere per conoscere approfonditamente le calde distese desertiche del Messico.

PlayerUnknown's Battlegrounds - il sistema dei replay delle partite spiegato nel dettaglio

Nella nostra guida di PUBG vi parliamo di come rivedere le azioni velocemente, andare avanti e utilizzare la telecamera nei replay per migliorare le proprie strategie.

le ultime

Pubblicità