"The Witcher 3 non Ŕ stato un balzo evolutivo per i giochi open world. Red Dead Redemption 2 ha cose che non ho mai visto fare da un videogioco"

Il pensiero del fondatore di NoClip, Danny O'Dwyer.

The Witcher 3 Ŕ considerato uno dei migliori giochi di ruolo in termini di storytelling e gameplay. All'epoca fu considerato un grande balzo in avanti per i giochi open world, ma Danny O'Dwyer, fondatore di NoClipVideo, non Ŕ d'accordo. Le sue opinioni su The Witcher 3 differiscono leggermente dall'opinione generale.

Come riporta Segmentnext, secondo O'Dwyer Red Dead Redemption 2 Ŕ il vero balzo in avanti per i giochi open world.

"The Witcher 3 non Ŕ stato un salto, era solo una fantastica esecuzione di molte delle regole apprese dagli sviluppatori. Soprattutto lo storytelling. La particolare narrazione che ho visto nella mia demo [di Red Dead Redemption 2] Ŕ qualcosa che non ho mai visto in un gioco. Neanche nei giochi di ruolo. ╚ diverso".

Danny ha avuto accesso alla demo di Red Dead Redemption 2, che ha giocato in modo approfondito. Ha condiviso una serie di dettagli sul gioco e sembra molto colpito da ci˛ che Rockstar ha creato. Ha paragonato lo shooting / armi del gioco a Max Payne 3 e ha rivelato che esiste anche una kill-cam, simile a Max Payne.

Tuttavia, per quanto riguarda le meccaniche di shooting, siamo pi¨ vicini a Red Dead Redemption e GTA V. O'Dwyer ha ricordato che Red Dead Redemption 2 Ŕ il gioco pi¨ dettagliato che abbia mai giocato, soprattutto in termini di interni. Puoi guardare nei cassetti, nascondere i corpi e molto altro ancora.

Parlando della fisica, anche questa Ŕ sembrata veramente pazzesca. Ecco le parole di O'Dwyer riportate da Wccftech: "ho sparato a un cavallo e ha schiacciato la gamba di chi lo cavalcava immobilizzandolo. Ho avuto modo di vedere un cavallo cadere da una scogliera sopra un'altra persona. Ho buttato un tizio casuale nel fango accidentalmente camminando accanto a lui".

red_dead_redemption_1_1_768x432

Danny O'Dwyer aggiunge che questo nuovo episodio di RDR sembra molto pi¨ interattivo rispetto ai precedenti giochi Rockstar. Come giÓ giÓ detto, si potrÓ frugare nei cassetti, bussare alle porte o abbatterle, parlare con ogni NPC, entrare negli edifici. Ma anche la varietÓ delle personalitÓ Ŕ sembrata impressionante: si potranno incontrare persone "sfacciate" che vi diranno di andare via, mentre altri risulteranno noiosi, il che potrebbe risultare, al contrario, divertente.

"Ho incontrato gente che mi ignorava, altri mi raccontano storie tristi. Ho anche avuto un incontro pi¨ sentimentale con un mendicante con cui ho parlato. Sembra come se l'avventura potesse venire da qualsiasi luogo".

Red Dead Redemption 2 Ŕ in sviluppo da molto tempo e, da quanto appreso, sembra che Rockstar abbia usato questo tempo al meglio delle sue possibilitÓ.

Che ne dite?

Red Dead Redemption 2 Ŕ in uscita su PS4 e Xbox One il 26 ottobre.

Vai ai commenti (38)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (38)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza