Stando a quanto riportato da PlayStation LifeStyle, Quantic Dream è alla ricerca di un "senior PC engineer programmer" con esperienza in Direct3D 11 o 12, come evidenziato dall'utente Resetera Rodjer. Poiché l'annuncio di lavoro menziona in particolare "Microsoft Direct3D 11 o 12", in molti hanno pensato che il prossimo progetto di Quantic Dream potrebbe essere un gioco multipiattaforma.

Quantic Dream, lo studio responsabile del recente Detroit: Become Human, ha una lunga storia con Sony Interactive Entertainment. Tuttavia, se Quantic Dream dovesse pubblicare il suo prossimo gioco su una piattaforma Microsoft, ciò non significherebbe la fine della relazione con Sony. Sebbene tutto sia possibile, va ricordato che il contratto che legava Quantic Dream a Sony Interactive Entertainment per la realizzazione di 3 giochi è stato portato a termine con Heavy Rain, Beyond Two Souls e Detroit: Become Human.

Quantic_Dream_Microsoft

Per quanto riguarda il prossimo progetto dello studio, la storia ci dice che Quantic Dream favorisce esperienze individuali isolate. Allo stesso tempo, un sequel di Detroit: Become Human non è del tutto da escludere.

Che ne pensate?

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo

Commenti (11)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

le ultime

Darksiders 3: THQ Nordic conferma la durata del gioco e il supporto all'HDR

Svelati anche i requisiti minimi di sistema della versione PC.

Il boss battler Sinner: Sacrifice for Redemption arriva oggi su Xbox Game Pass

La lista di giochi si amplia con il titolo di Another Indie e Dark Star Game Studios.

In The Witcher 3 è possibile avvistare una nave fantasma

A un determinato orario nelle acque di Skellige.

Pubblicità