Il franchise di Dark Souls ha distribuito oltre 25 milioni di copie

Un grande successo per FromSoftware.

La serie Dark Souls è stata un successo, su questo non ci sono dubbi e i recenti dati condivisi da FromSoftware confermano l'amore dei fan per questa saga.

Dal lancio originale di Dark Souls nel 2011, il successo del franchise continua a superare le aspettative. Questo è particolarmente evidente nei dati di vendita. Secondo FromSoftware, l'amata serie action-RPG ha distribuito oltre 25 milioni di copie in tutto il mondo. Come notato in un recente comunicato stampa, questa incredibile cifra tiene conto anche delle vendite digitali attraverso Steam.

Venticinque milioni di unità vendute sono straordinariamente impressionanti, in particolare per un franchise di nicchia prodotto da uno studio giapponese. E ci sono solo una manciata di titoli che caratterizzano la serie stessa: Dark Souls, Dark Souls II, Dark Souls III e Dark Souls Remastered.

Mentre FromSoftware sta dando una meritata pausa al franchise, lo studio continua a offrire esperienze che i fan dei Souls non possono che apprezzare. Sekiro: Shadows Die Twice, è un esempio e gode di un notevole successo e Elden Ring sembra già un successo annunciato.

dark_souls_3

In relazione a quest'ultimo attesissimo gioco, dopo settimane di speculazioni, FromSoftware ha presentato Elden Ring in collaborazione con l'autore fantasy George R.R. Martin. Questo nuovo titolo si dice che sia il più grande mai prodotto da FromSoftware.

Che ne pensate dei numeri registrati dal franchise di Dark Souls?

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

The Witcher incontra gli anni '80 grazie allo splendido lavoro di un artista

Geralt come Jena Plissken in "1997: Fuga da New York".

CD Projekt RED torna a spiegare perché Cyberpunk 2077 avrà una prospettiva in prima persona

Si scopre che alcuni fan sono rimasti delusi da questa scelta.

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

ArticoloGamescom 2019: Wasteland 3 - prova

Nel nevoso Colorado post-apocalittico di inXile Entertainment.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza