Until Dawn: gli sviluppatori non riescono ad immaginare altri giochi ambientati nello stesso universo

Ma le cose possono cambiare.

Supermassive Games è al momento al lavoro su The Dark Pictures, tuttavia durante una recente intervista il CEO della compagnia Pete Samuels ha dichiarato che lo studio guarda con molta curiosità al VR.

"Ci siamo divertiti ed abbiamo imparato molto, penso che il tutto sia andato molto bene. Penso sia normale, le nuove tecnologie richiedono il doppio degli sforzi per essere sfruttate ma sono comunque interessato nel vedere fin dove ci porterà il VR. Ora però siamo concentrati su quello che stiamo facendo."

The Inpatient e Rush of Blood sono entrambi titoli VR che condividono lo stesso universo di Until Dawn, ad un certo punto Samuels ha speso qualche parola sull'argomento:

"Al momento non riesco ad immaginare un mondo in cui faremo altri giochi ambientati nell'universo di Until Dawn, ma le cose possono cambiare come sapete. Non so se sarà lo stesso tra uno, due o tre anni, in ogni caso quello che è certo è che al momento non c'è alcun piano."

maxresdefault

Until Dawn è disponibile su PS4, se volte sapere di più vi rimandiamo alla nostra recensione.

Cosa ne pensate? Vorreste altri giochi ambientati nell'universo di Until Dawn?

FONTE: Gamereactor

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Andrea Di Carlo

Andrea Di Carlo

Redattore

Contenuti correlati o recenti

FIFA 20 Ultimate Team (FUT 20) Web App disponibile: come accedere e sbloccare il mercato

AGGIORNAMENTO DELLE 19:00: La Web App è finalmente disponibile!

Blasphemous - recensione

Un Penitente inarrestabile di fronte a uno spaventoso Miracolo.

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza