Guilty Gear: Strive è stato rinviato a causa della pandemia da Coronavirus

Se ne riparla il prossimo anno.

Arc System Works ha annunciato che Guilty Gear: Strive uscirà nel 2021, e non quest'anno, perché il lavoro da casa conseguentemente alla pandemia da Coronavirus, sta ritardando lo sviluppo.

La notizia arriva dal produttore Takeshi Yamanaka, che si è rivolto alla comunità di Guilty Gear in una dichiarazione: "Mentre il personale della nostra azienda e i nostri partner commerciali si stanno impegnando sinceramente per affrontare i cambiamenti dovuti alla diffusione di COVID-19, ogni aspetto del nostro programma di sviluppo ha dovuto affrontare rinvii", ha spiegato. "Inoltre, abbiamo deciso di impostare un programma per migliorare ulteriormente la qualità del gioco rispondendo all'aiuto e al feedback di tutti a seguito del recente test della closed beta".

Lo studio si dice dispiaciuto di dover dare questa notizia, ma ha dichiarato che "farà buon uso di quel tempo extra" per produrre un gioco che "soddisferà tutti i nostri fan". Un rinvio non è la fine del mondo e se assicura che il personale di Arc System Works rimanga al sicuro in questi mesi di pandemia, allora è sicuramente il miglior modo di agire. Inoltre, spostare la data di rilascio consentirà al gioco di ottenere l'attenzione che merita e la resa finale sarà di certo migliore.

gg

Guilty Gear: Strive uscirà per PlayStation 4 nel 2021. Attualmente non c'è ancora una data precisa di uscita, ma rimanete sintonizzati con noi per ulteriori informazioni a riguardo.

Fonte: Videogamer

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza