PS5 e Xbox Series X: 'molti sviluppatori sceglieranno ray tracing e 1080p piuttosto che un'illuminazione limitata in 4K'

David Cage rivela che Quantic Dream userÓ un nuovissimo engine.

Il CEO di Quantic Dream, David Cage, ha evidenziato l'importanza del ray tracing in un'intervista con Wccftech. Cage ha detto che il ray tracing sarà talmente importante che molti sviluppatori potrebbero preferire averlo durante il rendering dei loro giochi a una risoluzione di 1080p piuttosto che attenersi a "illuminazione limitata" a risoluzione 4K.

Inoltre, abbiamo avuto la conferma che Quantic Dream realizzerà i suoi prossimi giochi con un motore completamente nuovo.

"Credo che la prossima battaglia riguarderà l'illuminazione più che il conteggio dei poligoni o la risoluzione. In passato, il conteggio dei poligoni era considerato la cosa più importante per aumentare la fedeltà visiva, quindi la risoluzione è stata la prossima grande novità, ma oggi la maggior parte degli sviluppatori sa che l'illuminazione è ciò che conta di più. Molti preferiranno avere il ray tracing in Full HD piuttosto che un'illuminazione limitata in 4K. Ray tracing, illuminazione e riflessi realistici, shader avanzati, effetti ottici e un trattamento delle immagini avanzato sono le caratteristiche che stiamo implementando nel nostro motore next-gen".

"Ci sono, ovviamente, molte altre funzionalità rese possibili dalla potenza della nuova generazione di console, come IA e fisica avanzate, distruzione dinamica e nuove funzionalità di animazione. Il rendering è solo una delle tante sfide tecniche che gli sviluppatori devono affrontare. Il fatto di avere la nostra tecnologia proprietaria è una sfida ma anche un vantaggio significativo, in quanto ci consente di sviluppare tutte le feature richieste dai nostri titoli e di adattarle alle nostre esigenze".

detroit_reflectionsHD_740x411

"Lo sviluppo della nostra tecnologia e dei nostri motori è stata una parte importante della cultura dello studio per 23 anni. Abbiamo sempre utilizzato tecnologie proprietarie per tutti i nostri titoli, inizialmente perché non era disponibile alcun middleware pronto all'uso. Oggi continuiamo a creare la nostra tecnologia perché riteniamo che contribuisca a rendere i nostri giochi visivamente unici. Abbiamo anche esigenze specifiche in materia di cinematografia e pipeline, di cui vogliamo mantenere il controllo e le funzionalità più avanzate. Al team piace molto questo controllo sulla tecnologia: possiamo avere un'idea di una nuova funzionalità e decidere di implementarla senza bisogno del supporto di nessun altro. Quindi sì, tutti i nostri prossimi titoli presenteranno il nostro motore su misura e completamente nuovo".

Che ne pensate?

Fonte: Wccftech.

Vai ai commenti (37)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (37)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza