Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Roundup Giochi Scaricabili

Zombies! Shadows! Greed!
Download Games Roundup

Eccoci arrivati al classico appuntamento con i giochi scaricabili più meritevoli della vostra attenzione, un qualcosa che una ventina di anni fa era praticamente impensabile. Oggi, invece, i titoli “impacchettati” per il download sulle varie piattaforme digitali rappresentano una bella fetta di mercato e, al di là dei classici riproposti in versione deluxe, c’è tutta una serie di produzioni interessanti e magari senza un nome altisonante...

Zombie Panic In Wonderland

  • WiiWare / 1000 Wii Points

Il gioco sviluppato da Akaoni, propone un approccio arcade in cui la fantasia dei personaggi del Mago di Oz incontra la violenza di un numero imprecisato di zombie da fare a pezzi!

Influenzato dal mitico Cabal per ciò che riguarda la visuale di gioco, che è quindi posta alle spalle del protagonista, in Zombie Panic ci dobbiamo muovere da sinistra verso destra (e viceversa) per blastare le orde di nemici in arrivo sullo schermo. Il tutto muovendo il telecomando Wii e centrando il 100 per cento di zombie da spappolare entro un determinato lasso di tempo.

Zombie Panic: i non-morti avrebbero bisogno di un po’ d’amore…

Equipaggiati con una mitragliatrice dalle munizioni infinite, possiamo distruggere qualsiasi cosa si muova sullo schermo, compresi gli elementi che compongono lo scenario. E il divertimento più grande sta proprio nel far collassare edifici e quant’altro sui nemici in arrivo. Caricando una barra dedicata ai poteri speciali si ha, inoltre, la possibilità di lanciare un paio di bombe devastanti oppure di usare un lanciafiamme dedicato all’abbrustolimento degli zombi!

Gli stage da affrontare sono nove, ognuno con il suo boss di fine livello e quel sapore old-school che fa sempre piacere riabbracciare. Certo, la sfida è sempre monotematica: inizia la missione, ripulisci lo schermo e procedi. Alla lunga, insomma, si può accusare una mancanza di varietà nel gameplay, con un alone di noia che si avvicina minacciosamente ai nostri pad…

Insomma, Zombie Panic può attrarre soprattutto all’inizio, per questa sua formula spensierata e vecchia maniera. Peccato che superati i primi livelli, la meccanica di gioco non si evolva in qualcosa di più fresco…

6/10

The Shadows In The Underworld

  • Xbox Live Indie Games / 80 Microsoft Points

Chi non vorrebbe essere il pilota di un sottomarino? Per tutti coloro che aspirano a questo ruolo particolare, ecco arrivare un gioco da 80 punti Microsoft, fresco fresco di community games marchiato Xbox 360, che ci permette di muovere il nostro mezzo subacqueo all’interno di una sorta di labirinto, alla ricerca di chiavi e manufatti.

Tutto è molto semplice, dalla meccanica di gioco ai movimenti sottomarini. Con lo stick di sinistra ci si muove in una delle otto direzioni, con quello di destra invece si controlla la luce della torcia, indispensabile quando ci si avventura in porzioni del livello in cui tutto è completamente all’oscuro.

The Shadows in the Underworld: l’acqua è l’unica via di fuga!

Il mezzo è equipaggiato con missili coi quali liberarsi degli attacchi nemici. Attenzione però a non esagerare, perché i cannoni possono surriscaldarsi e lasciarci senza possibilità di fare fuoco per alcuni secondi.

Inoltre con il grilletto di sinistra possiamo attivare una specie di turbo, che ci tornerà utile per muoverci più rapidamente tra i proiettili scagliati dai mezzi nemici. Ogni area è piena di power-up da scovare e raccogliere, quindi saranno maggiormente ricompensati tutti coloro che amano l’esplorazione.

Anche se manca un po’ di varietà, Shadows In The Underworld ha una bella atmosfera e risulta come uno dei titoli più interessanti nel panorama degli Indie Games su Xbox Live.

7/10

Greed Corp

  • Xbox Live Arcade / 800 Microsoft Points
  • PlayStation Network (PS3) € 9.99
  • PC / presto disponibile

Questo strategico a turni, uscito ormai qualche settimana fa, era atteso con molta curiosità e, una volta provatolo, ne abbiamo capito il perché.

Il gioco riesce a bilanciare due elementi apparentemente contrastanti: costruzione e distruzione. Sulla mappa di gioco, quindi, si devono sfruttare le risorse prodotte per costruire armi e cannoni in grado di danneggiare il territorio nemico.

La mappa è composta da una serie di esagoni, all’interno dei quali possiamo creare diverse unità da piazzare strategicamente e che a loro volta sono indispensabili per costruire ulteriori mezzi di offesa e/o costruzione. Questo binomio, dunque, è alla base del gameplay di Greed Corp e rappresenta la parte forte del gioco.

Naturalmente anche l’elemento tattico è fondamentale per venire a capo di situazioni intricate e, a uno specifico comando, corrisponde una mossa più meno redditizia ai fini dell’economia del gioco. Poi ci sono alcuni attacchi speciali che ci permettono di risolvere il tutto con una certa rapidità (ad esempio il Carrier Attack).

Greed Corp: appeal tattico.

Essendo limitate le risorse sfruttabili, è sempre consigliabile focalizzarsi su uno specifico piano d’attacco, in modo da bilanciarne le scorte nel miglior modo possibile. Soltanto con un’attenta gestione dei mezzi a disposizione si può arrivare alla vittoria. Nulla è lasciato al caso, e questo rappresenta una delle prerogative più azzeccate di Greed Corp.

Il gioco permette di confrontarci con altri tre utenti, sia in locale che online, ma è comunque godibile anche in single player. Greed Corp è un titolo che si fa apprezzare alla lunga, magari dopo un bel po’ di tentativi andati a vuoto (il tutorial infatti non è un granchè).

8/10

Scopri come lavoriamo alle recensioni leggendo la nostra review policy.

Commenti

More Recensioni

Ultimi Articoli