Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Chen punta a un pubblico ampio per il suo prossimo titolo

Anche thatgamecompany valuta così il futuro.

Jenova Chen di thatgamecompany punta a un pubblico più ampio per il suo prossimo titolo, che vorrebbe vedere giocato da un "pubblico di massa".

Parlando ai microfoni di Wired, il designer ha spiegato di aver apprezzato molto il supporto di Sony per flOw, Flower e Journey, ma di voler approfondire la sua natura di sviluppatore indipendente.

"Finanziando i nostri titoli da soli, abbiamo il controllo su ciò che vogliamo fare", è stato il suo commento affidato al magazine. Chen si sta inoltre preoccupando di "ogni aspetto dell'esperienza", dal download alle meccaniche ludiche, perché è "sono un game designer, perciò me ne occupo".

Il successo di Journey ha assicurato a thatgamecompany un finanziamento di $5.5 milioni da Benchmark Capital, cifra che ha permesso la chiusura dell'esclusività da tre produzioni su PS3.

Journey

A proposito dell'autore

Avatar di Paolo Sirio

Paolo Sirio

Contributor

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Commenti