Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

EA: "le loot box di Star Wars Battlefront II non sono gioco d'azzardo"

La compagnia "risponde" alle indagini partite in Belgio.

Microtransazioni e loot box. Che piaccia o meno quando si tira in ballo Star Wars Battlefront II si parla soprattutto di questo. Se per la prima questione DICE ha deciso di disattivare temporaneamente gli acquisti in-game, in ambito loot box si parla soprattutto del caso del Belgio.

Come vi abbiamo riportato nella giornata di ieri la Commissione di gioco Belga sta indagando su un argomento indubbiamente delicato: le loot box di Star Wars Battlefront II e Overwatch possono essere considerate gioco d'azzardo? In attesa di un responso della commissione (che ovviamente potrebbe dare vita a un precedente di un certo peso), EA ha deciso di dire la sua attraverso una dichiarazione riportata da GameSpot.

"Creare un'esperienza giusta e divertente è di importanza cruciale per EA. Il funzionamento delle loot box in Star Wars Battlefront II non è gioco d'azzardo. L'abilità di avere successo all'interno del gioco non dipende dall'acquisto delle loot box. I giocatori possono anche guadagnare loot box semplicemente giocando e senza spendere in alcun modo denaro. Una volta ottenute i giocatori hanno sempre la garanzia di ricevere contenuti che possono essere utilizzati in gioco".

Questa la reazione di EA mentre Blizzard non avrebbe ancora risposto in alcun modo alle indagini partite in Belgio. Cosa pensate della risposta di EA? Le loot box secondo voi potrebbero rientrare nell'accezione di gioco d'azzardo?

A proposito dell'autore

Avatar di Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Contributor

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Commenti

More News

Ultimi Articoli