Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Metal Gear, Castlevania e non solo: Konami vorrebbe affidare diverse IP a studi esterni

Ma l'attesa sarebbe ancora lunga.

Il publisher giapponese Konami è al centro dei rumor. Non solo abbiamo visto ancora una volta riaffiorare le indiscrezioni che vorrebbero uno sviluppatore giapponese al lavoro su un reboot di Silent Hill, ma sembra anche che Bloober Team, che ha recentemente lanciato The Medium, potrebbe sviluppare un secondo reboot della serie horror.

Tuttavia, non è finita qui, poiché ci sono altri rumor che circondano le IP classiche di Konami.

Dopo il suo recente report su Silent Hill, Andy Robinson di VGC ha affermato che Konami sta anche esaminando la possibilità di far sviluppare alcune sue IP a società esterne, dopo le scarse prestazioni di Metal Gear Survive e Contra: Rogue Corps.

Robinson nomina specificamente Metal Gear Solid e Castlevania come due casi specifici e prosegue dicendo che qualunque siano questi progetti esternalizzati, probabilmente li vedremo tra un bel po', essendo nelle fasi iniziali dello sviluppo.

Come per i due presunti reboot di Silent Hill, anche questa notizia deve essere presa con la dovuta cautela in attesa di annunci di Konami. Ad ogni modo, il publisher possiede alcune proprietà davvero leggendarie, quindi si spera che prima o poi torneranno.

Fonte: Gamingbolt.

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti