Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Star Wars: The Old Republic

Una questione di "Classe".

È impossibile rimanere indifferenti a Star Wars: The Old Republic. Spesso ci si ritrova a cercare nuove notizie, dettagli, informazioni inedite e immagini esclusive. Eccezion fatta per le informazioni che vi abbiamo dato nelle nostre poche anteprime, non sapevamo cos'altro aspettarci da questo mastodontico progetto di Bioware... fino all'altro giorno!.

Quello che si sapeva finora è che The Old Republic è un MMO con otto classi disponibili, un'enorme quantità di dialoghi (recitati) e una storia che, pur essendo "guidata", lascia spazio alle decisioni morali dei giocatori e alle relative conseguenze.

Ora lasciateci correggere subito una delle caratteristiche appena descritte: le classi saranno 16, ma in proposito torneremo più tardi...

Durante la presentazione appena svoltasi, Bioware ha permesso di dare un'occhiata a una delle nuove classi del gioco. Ci è stato affidato un Bounty Hunter di sesto livello e siamo stati sbattuti dentro una Cantina (quelle di Star Wars, non di casa nostra) nella quale un simpatico e affabile Hutt ci ha affidato la prima missione. Le intricate paludi di Jiguuna ci attendevano, e con loro anche un inospitale villaggio Evocii.

Ecco la nuova classe Marauder del Guerriero Sith, in perfetto stile Darth Maul.

Gli Evocii sono dei guerrieri validi e orgogliosi, a noi ostili "semplicemente" perché siamo dei Bounty Hunter inviati da Nem'ro The Hutt, e di solito quelli come noi tendono a... ucciderli. Tanto per farvi capire che tipo sia quasto Nem'ro, una delle sue animazioni lo vede tossire "qualcosa" nella propria mano per poi leccarla via.

Il nostro primo obiettivo è uccidere uno degli eroi locali, tale Huttsbane, che vive nel villaggio vicino. Procediamo nel gioco e tutto fila liscio, e il poveretto non si accorge della nostra presenza finché non uccidiamo le sue quattro guardie del corpo. È una missione veloce, una delle prime, ma comunque utile per capire che The Old Republic proporrà qualcosa di diverso dal solito "uccidi 20 cinghiali e torna qui".

Nel corso della missione abbiamo avuto occasione di provare alcuni degli attacchi a disposizione dei Bounty Hunter di basso livello. Stiamo parlando di una classe che fa dell'utilizzo delle armi il suo punto di forza, e i cui giocattoli a disposizione migliorano con il passare dei livelli, risentendo meno delle altre classi delle limitazioni imposte.

I combattimenti in Star Wars: The Old Republic

A proposito dell'autore

Avatar di Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Contributor

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 11 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Commenti

More Anteprime

Ultimi Articoli