Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Giochi in Uscita Febbraio 2022

Elden Ring, Horizon Forbidden West, Dying Light 2. C'è bisogno di aggiungere altro?

Elden Ring, Horizon Forbidden West e Dying Light 2. Per moltissimi giocatori il febbraio videoludico appena iniziato coinciderà con una inevitabile scelta tra uno di questi tre mastodontici e attesissimi progetti che ci accompagneranno per centinaia di ore (se non migliaia complessivamente) nei primi mesi del 2022.

La nuova creatura di quei From Software che tra i Souls, Bloodborne e Sekiro sono ormai da anni al centro dell'industria e dei pensieri (e delle bestemmie) di tanti giocatori, il sequel di una delle nuove IP di maggior successo di PlayStation e l'ambizioso secondo capitolo di uno dei migliori videogiochi incentrati sugli zombie degli ultimi anni sono indubbiamente i titoli sulla bocca di tutti ma c'è vita al di là di questi AAA che potrebbero già essere materiale per il GOTY 2022 e il nostro articolo sulle uscite di febbraio è qui proprio per questo motivo.

Tra l'action tutto kung fu di SIFU e l'horror italiano Martha is Dead, le potenziali sorprese non sembrano di certo mancare.

1 febbraio

  • Life is Strange Remastered Collection (PC, PS5, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One, Stadia)

Tra i giochi di stampo prettamente narrativo nati dopo il successo dei The Walking Dead di Telltale Games c'è una IP che ha indubbiamente saputo lasciare il segno più di altre, soprattutto con il suo primo capitolo. Life is Strange Remastered Collection unisce in un solo pacchetto il primo Life is Strange e Life is Strange: Before the Storm proponendo una versione graficamente radicalmente migliorata a livello di texture, animazioni e illuminazione. Il restyling visto in Life is Strange: True Colors viene applicato agli inizi della serie dando nuova linfa vitale alle opere di Dontnod. In attesa della nuova versione riscoprite le avventure di Chloe e Max nella recensione di Life is Strange.

4 febbraio

Bastano pochi giorni per incontrare il primissimo pezzo grosso del mese, un gioco con ambizioni davvero importanti costruite sulle solide basi di un primo capitolo che ha unito gli zombie, al parkour e all'azione in prima persona. La Città, uno degli ultimi grandi insediamenti umani, è dilaniata dal conflitto. La civiltà è precipitata di nuovo in un oscuro Medioevo. Ma la speranza non muore. In Dying Light 2 vestiremo i panni di un viandante che arrivato proprio in questa città avrà un ruolo fondamentale tra fazioni in lotta e scelte complesse da prendere tra una scalata di un edificio e una fuga al cardiopalma da un gruppo di zombie. Il nuovo gioco di Techland vuole stupire da ogni punto di vista proponendo combattimenti e parkour ampiamente migliorati e una narrazione capace di cambiare anche radicalmente in base alle nostre scelte. Ambizioni e potenziale per stupire ci sono eccome ma la storia ci insegna che il rischio di fare il passo più lungo della gamba è sempre dietro l'angolo.

8 febbraio

  • OlliOlli World (PC, PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • SIFU (PC, PS5, PS4)

Preparatevi a esplorare un vivace e colorato mondo e incontrare personaggi davvero pittoreschi nella ricerca per scoprire le mistiche divinità dello skate e raggiungere il Gnarvana. OlliOlli World è ambientato a Radland, un vero paradiso dello skate pieno di livelli con percorsi multipli e opportunità per sfoderare i migliori trick e concatenare una serie di combo davvero folli. Mettete alla prova le vostre abilità ed espandete il vostro arsenale di trick con le sfide di Radland per poi confrontarvi con gli amici e altri skater di tutto il mondo in una quantità illimitata di livelli a generazione procedurale che potranno essere facilmente condivisi grazie al Zip code system. I primi OlliOlli erano davvero interessanti e divertenti e questa curiosa evoluzione della serie è sicuramente da tenere d'occhio anche grazie al nostro provato di OlliOlli World.

Quanto appreso con Absolver a livello di sistema di combattimento avrà sicuramente fatto molto comodo al team di Sloclap, studio che ora è pronto a lanciare un action che ha incuriosito parecchi giocatori di presentazione in presentazione. Sifu è di base un action in terza persona dotato di un combat system sfaccettato ma sotto molti aspetti semplice da approcciare a patto di avere un buon tempismo di fronte ai tanti sgherri nemici che si pareranno di fronte al nostro protagonista. Un protagonista che è un giovane studente di Kung Fu in cerca di vendetta sulle tracce di coloro che hanno ucciso la sua famiglia. Ad aiutarlo anche un misterioso medaglione che quando sconfitto gli permetterà di tornare in vita invecchiato, con meno salute ma più potente e dotato di nuove letali mosse. Tanta azione che si sposa a questa particolare gestione della morte, ne abbiamo scritto in un nostro recente provato di Sifu.

10 febbraio

  • CrossfireX (Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Edge of Eternity (PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Kingdom Hearts HD 1.5 + 2.5 Remix (Switch)
  • Kingdom Hearts HD 2.8 Final Chapter Prologue (Switch)
  • Kingdom Hearts III + Re:Mind (Switch)
  • Kingdom of the Dead (PC)
  • Know By Heart (PC)

Il fenomeno Crossfire arriva anche in occidente e lo fa proponendo una collaborazione d'eccezione con Remedy Entertainment, team conosciuto e apprezzato per aver dato i natali alla saga di Max Payne e per ispirate IP come Alan Wake, Quantum Break e Control. CrossfireX unisce il multiplayer che tanto ha spopolato nei territori asiatici con una campagna realizzata proprio in collaborazione con il team capitanato dal carismatico Sam Lake. Il titolo esclusiva console Xbox saprà lasciare il segno? Leggete le nostre prime impressioni nel provato di CrossfireX.

Dopo un lungo periodo in accesso anticipato e un'ottima accoglienza da parte di tantissimi fan dei JRPG eccoci finalmente alle prese con il lancio ufficiale anche su console di Edge of Eternity. Il gioco si ispira ai grandi classici del genere tra cui spicca ovviamente Final Fantasy e ha potuto godere di una campagna Kickstarter di successo che ha portato alla creazione di un progetto incentrato su epiche battaglie a turni nei panni di Daryon e Selene, due giovani alla ricerca di una cura per la piaga conosciuta con il nome di Corrosion.

Il primo capitolo del franchise di Kingdom Hearts è uscito vent'anni fa, nel 2002, dando inizio alla collaborazione duratura tra Square Enix e Disney. Da allora la serie ha venduto più di 35 milioni di copie in tutto il mondo e ora anche i possessori di Switch potranno giocare all'amato franchise grazie alla versione cloud di sostanzialmente tutti i capitoli. Per chi vuole un pacchetto il più possibile completo c'è anche la versione Kingdom Hearts - Integrum Masterpiece, che comprende tutti i giochi che verranno lanciati sull'ibrida della grande N.

Gli FPS old school stanno vivendo una seconda giovinezza soprattutto su PC e tra omaggi più o meno evidenti e opere che cercano di inserire elementi innovativi ce n'è davvero per tutti i palati. A febbraio è la volta di Kingdom of the Dead, uno sparatutto horror disegnato a mano in bianco e nero sicuramente interessante. L'obiettivo è "semplice": il coraggioso agente Chamberlain dovrà sconfiggere la Morte e rispedire le sue armate agli Inferi. Una robetta.

Gli studi che nel corso degli anni sviluppano una personalità molto definita dedicandosi praticamente sempre agli stessi generi sono parecchi anche in ambito indie ma evidentemente il team di Ice-Pick Lodge non vuole assolutamente far parte della massa nemmeno da questo punto di vista. Da Pathologic 2, una strana e originale immersive sim tranto spigolosa quanto affascinante e inquietante, a questo Know By Heart, un titolo soprattutto narrativo, dotato di finali multipli legati alle nostre scelte e di una trama introspettiva e fortemente incentrata sui ricordi e sull'amicizia. Un gioco molto diverso che vuole trattare il tema della perdita immergendoci in una cittadina russa di provincia, dove tracce ed echi dell'Era Sovietica possono ancora essere visti e uditi.

11 febbraio

  • Lost Ark (PC)
  • Not Tonight 2 (PC)

Amazon - industria videoludica è un connubio che nonostante l'ottima accoglienza riservata al lancio di New World fatica a convincere sempre su tutta la linea ma visto il successo in terra asiatica e diversi trailer quanto meno interessanti, Lost Ark non è di certo passato inosservato agli occhi di molti. Ci troviamo alle prese con un MMORPG che strizza l'occhio a Diablo e che ci metterà di fronte il vasto e variegato mondo di Arkesia con la missione di ritrovare la leggendaria Arca Perduta e salvare il regno da una minaccia demoniaca grazie all'utilizzo di una di ben 15 classi tra cui scegliere. Path of Exile ci ha insegnato che i Diablo-like free-to-play sono più che possibili (e addirittura stupendi), vediamo cosa questo Lost Ark saprà dimostrare.

Il primo Not Tonight ci metteva di fronte a una realtà quanto mai attuale di quel periodo come la Brexit ma per il sequel il team di PanicBarn ha scelto una strada diversa almeno a livello di ambientazione. Not Tonight 2 è ambientato in degli USA alla deriva che flirtano con la distopia in cui un amico dei protagonisti diventa improvvisamente un immigrato illegale dopo aver smarrito i propri documenti. Inizia così un'avventura on the road tra elementi gestionali ed RPG in cui ogni decisione avrà degli effetti da non sottovalutare.

15 febbraio

Combinando l'azione 1 contro 1.000 di Dynasty Warriors con l'aggiunta di elementi tattici, DYNASTY WARRIORS 9 Empires trascina i giocatori in una missione per conquistare l'antica Cina combinando l'uso della strategia e della spada. Le battaglie sono cambiate radicalmente rispetto ai titoli precedenti della serie grazie alla nuova funzionalità: "Storming the Castle". Con le aree intorno ai castelli ora trasformate in campi di battaglia, le schermaglie si evolvono in incontri "Storming the Castle", con i giocatori che combattono per prendere il controllo del castello. I giocatori potranno anche utilizzare "Siege Battles with Troops" per invadere la base nemica, sfruttando le armi d'assedio e dando istruzioni alle truppe durante la battaglia. Una volta che i giocatori abbattono il cancello di un nemico, entreranno in una "Decisive Battle" e potranno rivendicare la vittoria dopo aver sconfitto il comandante. La classica azione dei Dynasty Warriors con una manciata di strategia in più.

Gli anniversari sono importanti per guardare al passato ma anche per proiettarsi verso il futuro e BioWare ha la necessità di dimostrare parecchio dopo diversi passi falsi. Proprio per festeggiare l'anniversario di Star Wars The Old Republic, la software house aveva svelato una espansione che ora è finalmente pronta all'uscita. Star Wars: The Old Republic - Legacy of the Sith si baserà nuovamente sulla trama dinamica di Star Wars: The Old Republic: i giocatori prenderanno parte a una campagna militare finalizzata a proteggere un pianeta che, avendo scoperto il piano definitivo del rinnegato Sith Darth Malgus, si è rivelato vitale per la loro fazione. L'espansione presenta anche miglioramenti all'esperienza dei giocatori di SWTOR con la nuova funzionalità, Combat Styles, che espande le opzioni a loro rivolte, e con una serie di aggiornamenti generali. Legacy of the Sith porterà i giocatori in un'avventura ai confini della galassia, incluso il pianeta acquatico di Manaan, alla ricerca di Darth Malgus. Tutti i dettagli più interessanti sull'espansione nell'anteprima di Star Wars: The Old Republic - Legacy of the Sith.

17 febbraio

Per moltissimi appassionati e per una buona parte della critica il punto più alto della serie di Assassin's Creed è stato il secondo capitolo, un gioco incentrato sulla carismatica figura di Ezio Auditore. Proprio intorno a questo iconico personaggio è costruita l'offerta di Assassin's Creed: The Ezio Collection, raccolta che arriva anche su Switch e che include: Assassin's Creed II, Assassin's Creed: Brotherhood e Assassin's Creed: Revelations con i relativi DLC singleplayer. Una raccolta che potrebbe risultare imperdibile per chi vuole avvicinarsi alla serie per la prima volta o per chi vuole semplicemente rivivere le avventure dell'amatissimo Ezio.

Appassionati dei picchiaduro a raccolta per il ritorno di uno degli esponenti più storici di questo genere. The King of Fighters XV presenta il classico sistema di combattimento a squadre 3 contro 3, oltre a una serie di nuove funzionalità, come SHATTER STRIKE, una nuova meccanica che consente ai giocatori di contrastare gli attacchi nemici. Inoltre, i giocatori sperimenteranno una MAX Mode migliorata, così come la MAX Mode (Quick), con una funzione rush che consentirà di eseguire combo premendo rapidamente i pulsanti di attacco. Tutte queste funzionalità, incluse alcune mosse speciali rinnovate e spettacolarizzate, garantiranno combattimenti esplosivi e un gameplay emozionante sia per i nuovi giocatori che per i veterani.

In arrivo anche sul Game Pass per PC per la gioia di moltissimi giocatori, Total War: WARHAMMER III è il terzo capitolo nato dalla celebre collaborazione tra lo studio di sviluppo Creative Assembly e i creatori dell'iconico Warhammer, Games Workshop. I giocatori prenderanno parte a un conflitto apocalittico tra i poteri distruttivi dei demoni e le sentinelle del mondo dei mortali e ogni scelta effettuata cambierà il corso del conflitto all'orizzonte, un conflitto che si estenderà dalle misteriose Terre dell'Est ai Regni del Caos infestati dai demoni. Nuove razze iconiche, il debutto videoludico del Kislev e del Catai insieme alle fazioni del Caos di Khorne, Nurgle, Slaanesh e Tzeentch e la rosa più ampia di Eroi leggendari, mostri giganteschi, creature volanti e poteri magici che si sia mai vista in questa serie danno vita a un'offerta davvero notevole.

18 febbraio

Sarà anche "solo" un gioco cross-gen ma ogni volta che Guerrilla Games e Sony hanno mostrato Horizon Forbidden West rimanere estasiati dalla meraviglia tecnica e grafica presente a schermo è stato praticamente sempre inevitabile. Ovviamente stiamo parlando di un videogioco e non di una semplice tech demo quindi la grafica non basta per lasciare il segno e tutti i team dei PlayStation Studios lo sanno eccome. Fortunatamente la seconda avventura di Aloy sembra un bigger and better davvero convincente e ogni State of Play, video e approfondimento hanno trasmesso sensazioni più che positive. La nostra coraggiosa protagonista dovrà spingersi verso lande inesplorate in un Ovest Proibito che potrebbe nascondere la risposta per curare una letale piaga che sta intaccando animali, piante e ovviamente essere umani. La aspetta una impresa titanica tra nuovi gadget che ci permetteranno di planare e di esplorare anche i fondali marini, nuove letali creature meccaniche e un sistema di combattimento dinamico che sembra decisamente migliorato anche contro gli avversari umani. Gli ingredienti per una grandissima esclusiva PlayStation sono tutti al posto giusto.

22 febbraio

  • Destiny 2: La Regina dei Sussurri (PC, PS5, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One, Stadia)
  • Sol Cresta (PC, PS4, Switch)

Di questi tempi Bungie è protagonista assoluta delle notizie per l'acquisizione da parte di PlayStation ma ovviamente non bisogna dimenticare le novità in arrivo a livello videoludico con Destiny 2: La Regina dei Sussurri. Ne La Regina dei sussurri, i giocatori affronteranno nemici diversi da quelli incontrati finora e scopriranno la verità riguardo a Savathûn, la Megera Regina. Esploreranno una nuova destinazione, il tronomondo di Savathûn, e si troveranno alle prese con la Covata Lucente, l'esercito dell'alveare dotato di quella stessa Luce che anima i guardiani. Per superare tali minacce, ai giocatori verrà per la prima volta offerta l'opportunità di forgiare i propri strumenti di distruzione grazie alla nuova funzionalità di produzione di armi, nonché di brandirne un nuovo tipo: il falcione.

Inizialmente sviluppato da Nichibutsu, Moon Cresta e Terra Cresta erano giochi arcade a scorrimento verticale in cui il giocatore assumeva il ruolo di un capitano a bordo di un'astronave. Nello stiloso sparatutto, i giocatori hanno volato attraverso la galassia difendendo l'umanità dalla distruzione e sembra proprio che l'imminente sequel abbia preso vari elementi dai titoli originali. Nato come un semplice pesce d'aprile tornato a far parlare di sé diverse volta prima di venir confermato, Sol Cresta è solo l'ultima follia di Hideki Kamiya e Platinum Games, un gioco fuori dal tempo e apparentemente profondamente old school.

24 febbraio

Uno dei racing game più apprezzati degli ultimi anni si prepara al debutto su next-gen con una versione ovviamente migliorata e rifinita per sfruttare al meglio le console di nuova generazione. La versione aggiornata di Assetto Corsa Competizione aumenterà i frame rate a 60FPS, consentirà di importare i salvataggi dalle versioni last-gen, aggiungerà la possibilità di creare lobby multiplayer private e aggiornerà le livree delle auto per la stagione 2021 GT World Challenge. Un pacchetto che potrebbe fare gola a molti e che potete scoprire nella nostra anteprima di Assetto Corsa Competizione.

Il panorama italiano è sempre più in fermento negli ultimi anni e una realtà che sicuramente merita la nostra e la vostra attenzione è quella di LKA, già autori dell'ispirato The Town of Light e qui pronti a lanciare sul mercato un nuovo horror dalle premesse piuttosto originali soprattutto per il setting scelto. Martha is Dead ci trasporta nella Toscana del 1944 e mentre la Seconda guerra mondiale continua a imperversare una donna viene trovata senza vita, annegata. Tra il folklore e l'orrore della guerra la sorella gemella della povera ragazza dovrà affrontare da sola il dolore della perdita e non solo. Curiosi di saperne di più? Ecco il nostro provato di Martha is Dead.

25 febbraio

  • Elden Ring (PC, PS5, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • GRID Legends (PC, PS5, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Monark (PC, PS5, PS4, Switch)
  • Steam Deck

Ed eccoci arrivati alla giornata che ospita quello che per molti non è solo il gioco più atteso dell'anno ma addirittura dell'intero 2022. Dopo il grande successo di Demon's Souls, Dark Souls, Bloodborne e Sekiro, From Software sposa l'open world con un gioco che prende diversi elementi dei souls e di Sekiro per dare vita a una creatura ambiziosa e affascinante. Elden Ring ci metterà di fronte a un mondo misterioso e ricco di sfide, storie e personaggi tutti da scoprire tra narrazione esplicita e implicita arricchita anche dalla collaborazione di George R.R. Martin, mente che ha dato vita al ciclo delle Cronache del ghiaccio e del fuoco da cui è stata tratta la serie TV Il Trono di Spade. Se il lato puramente tecnico mostra, come da tradizione From, il fianco ad alcune critiche, artisticamente e a livello di pura esperienza di gioco ci troviamo di fronte a un titolo che sembra già destinato a contendersi il premio di GOTY 2022. Sarà davvero così? In attesa della recensione ingannate l'attesa con il nostro provato di Elden Ring.

Codemasters ed EA uniscono le forze per il lancio di un gioco di guida da tenere d'occhio. GRID Legends vuole essere un'esperienza di guida ad alto rischio che combina l'emozionante azione degli sport motoristici, un'incredibile varietà di gare e una storia coinvolgente, che pone il giocatore al centro dell'azione. Caratterizzato da una gestione della corsa rinnovata, GRID Legends punta a proporre gare emozionanti e imprevedibili sia su piste tradizionali, sia su circuiti cittadini. Il titolo vanterà anche un creatore di gare che consentirà ai giocatori di selezionare veicoli di classe mista e di competere su tutti i circuiti. Vi rimandiamo al provato di GRID Legends per molti altri dettagli.

Il team di Lancarse, studio composto dallo staff che ha lavorato alla serie Shin Megami Tensei, è pronto a far debuttare il suo nuovo RPG. In Monark Il protagonista si unisce al True Student Council come vice capo per risolvere diverse strane situazioni nella sua scuola. Il giocatore può scegliere tra uno dei quattro personaggi, ognuno dotato di un percorso diverso e vari finali da sbloccare. Il sistema di combattimento ha la "follia" come statistica principale con l'aumento della follia offre abilità più potenti ma potrebbe far impazzire il personaggio rendendolo difficile da controllare. Inoltre in base alle proprie scelte, il sistema EGO determinerà i diversi livelli di orgoglio, ira, gola, accidia e come Shin Megami Tensei potrete reclutare demoni come vostri subalterni personalizzandone l'aspetto e le voci.

Non è ovviamente un videogioco ma vale la pena quanto meno accennare al giorno in cui Valve permetterà di completare l'ordine di Steam Deck a tutti coloro che hanno effettuato per primi i pre-order. Le spedizioni effettive dovrebbero avvenire il 28 febbraio ma questo è il primo, concreto passo verso il lancio dei PC/console portatile di Gabe Newell e soci. Un hardware che propone il PC in una versione diversa e che cerca di far breccia nel mercato con specifiche da non sottovalutare e un prezzo che può far gola sia ai curiosi che a chi non vuole imbarcarsi nell'acquisto di un desktop/laptop da gaming o nell'assemblaggio di una soluzione custom. Non venderà sicuramene quanto Switch (nonostante i tanti paragoni impropri) ma è un progetto da tenere d'occhio.

Siamo arrivati alla fine del nostro classico appuntamento con le uscite del mese. C'è qualche titolo che acquisterete sicuramente? Alcuni giochi che vi suscitano ancora dei dubbi o altri per cui aspetterete un calo di prezzo o le prime recensioni? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, ci rivediamo tra un mese con le uscite di marzo.

More Articoli

Ultimi Articoli