Skip to main content

Wonderbook: Diggs Nightcrawler - prova

Il Wonderbook si tinge di noir...

Wonderbook non ha certo creato scompiglio ma si è affacciato timidamente nelle classifiche con garbo ed eleganza. D'altronde al libro magico di Sony non serve un primo posto in classifica (ma state certi che non lo disdegnerebbe): gli basta entrare inizialmente in qualche casa e il resto dovrebbe venire da sé. È il passaparola quel che potrebbe portare questo tomo per la realtà aumentata verso il successo, come naturalmente la qualità delle storie che lo supportano.

Il Libro degli Incantesimi, il software che accompagna l'atipica periferica PlayStation nei negozi, è stato creato nientemeno che da J.K Rowlings e si basa sul popolarissimo mondo di Harry Potter. Impossibile o quasi resistere e, dopo aver creato uno standard, per questo secondo libro Sony è stato costretta per nostra fortuna a volare ancora più in alto.

Diggs Nightcrawler infatti non è il prodotto del "solito" studio interno ma una storia (molto) interattiva pensata specificatamente per il Wonderbook dai Moonboot Studios. No, inutile che cerchiate di ricordare quale gioco abbiano sviluppato, perché questo è il loro primo titolo interattivo.

Ruotare il Wonderbook per trovare tutti i segreti di una pagina è parte del divertimento.

I Moonboot Studios provengono infatti dal mondo dell'animazione, con un pedigree molto simile a quello degli Oddworld Inhabitants, e sono saliti alla ribalta vincendo nel 2012 l'Academy Award con il cortometraggio "The fantastic flying books of Mr.Morris Lessmore", disponibile anche su YouTube, se vi va di approfondire.

"Diggs Nightcrawler è una storia dalle forti tinte noir che prende vita grazie alla realtà aumentata"

Diggs Nightcrawler è una storia che prende vita grazie alla realtà aumentata, una storia dalle forti tinte noir dove il protagonista è un investigatore ma soprattutto un verme... No, non lo stiamo offendendo: è proprio un verme, solo che indossa l'impermeabile e il cappello, ed è arguto come non vi aspettereste.

Rispetto a Il Libro degli Incantesimi questo nuovo Diggs Nightcrawler è molto più storia che gioco, ma nelle poche pagine che siamo riusciti a provare in anteprima c'è posto anche per un po' d'azione e qualche enigma. La cosa più bella di questa nuova opera interattiva per Wonderbook è di essere a livelli: si può vivere in molti modi ma solo i più curiosi potranno scoprire tutti i risvolti della trama, solo i più attenti potranno dire di conoscere davvero i fantastici personaggi che popolano questo mondo.

Vedere queste pagine prender vita è sempre emozionante.

Questo perché ogni pagina della storia di Diggs Nightcrawler è un set che si può ruotare a piacimento, pieno di segreti e di informazioni nascoste, e buona parte del divertimento è proprio osservare gli eventi da diversi punti di vista, o andare alla ricerca di indizi importanti che potrebbero nascondersi in cima a un palazzo, dietro un vicolo.

"Diggs Nightcrawler sprona il giocatore a ruotare il libro, scuoterlo, girarlo e rigirarlo alla ricerca di indizi"

Diggs Nightcrawler sprona il giocatore a fare proprio questo: ruotare il libro, scuoterlo, girarlo e rigirarlo alla ricerca di qualcosa, o semplicemente per osservare gli eventi da una diversa ottica. In Diggs Nightcrawler si è registi, aiutanti e protagonisti nello stesso momento.

Nella nostra prova, basata su un codice ancora incompleto in cui solo poche sezioni erano complete al 100%, abbiamo socchiuso le pagine del libro per permettere a Diggs di raggiungere una corda su cui arrampicarsi, lo abbiamo ruotato mentre fuggivamo da dei pericolosi scagnozzi per schivare degli ostacoli, e abbiamo aiutato il protagonista in una sequenza stealth urlando al microfono del PlayStation Eye quando muoversi e quando fermarsi.

Il trailer di Wonderbook: Diggs Nightcrawler.

Diggs Nightcrawler ha sicuramente un mondo di potenzialità, e la cura riposta nel progetto da parte dei Moonboot Studios appare subito chiara, così come la direzione intrapresa che rende questo progetto un ottimo secondo titolo per Wonderbook, grazie a un impostazione e a uno stile completamente diverso di quello visto e apprezzato ne Il Libro degli Incantesimi.

Diggs Nightcrawler però ha ancora tutto da dimostrare e, sebbene uscirà sicuramente durante il 2013, ancora non se ne conosce la possibile data d'uscita. Wonderbook ha al più presto bisogno di una nuova storia da raccontare ma le cose fatte bene richiedono tempo, specialmente se il pubblico di riferimento è quello dei giovanissimi.

Siamo molto curiosi di immergerci nella storia di Diggs Nightcrawler e appena riusciremo a farlo statene certi, voi sarete i primi a saperlo!